Nord Italia, risorse per indennizzi e investimenti

In arrivo i ristori per i frutticoltori veneti colpiti dalla cimice asiatica. 10 milioni per la promozione del vino piemontese sui mercati extra Ue, mentre in Emilia Romagna è stato approvato il sostegno per investimenti in grado di prevenire le gelate

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

gelata-erba-brina-by-matteo-giusti-agronotizie.jpg

Risorse in Emilia Romagna per prevenire le gelate primaverili
Fonte foto: Matteo Giusti - Agronotizie

Indennizzi per le aziende colpite dalla cimice asiatica e risorse per investire in sostegno della promozione del vino e della prevenzione da gelate primaverili. Questi i temi principali dell'ultima settimana al Nord Italia.
 

Regione Piemonte

Fondi Ocm, 10 milioni per la promozione dei vini sui mercati extra Ue
Approvata la graduatoria regionale per l'assegnazione del bando 2020 relativo ai fondi Ocm per il sostegno di progetti regionali e multiregionali di promozione dei vini piemontesi nei paesi extra Ue. Il totale dei finanziamenti è pari a oltre 10 milioni di euro, per una platea totale di circa 350 aziende vitivinicole. "Si tratta di risorse finanziarie importanti per il nostro sistema vitivinicolo - sottolinea l'assessore regionale all'Agricoltura, cibo, caccia e pesca Marco Protopapa - è fondamentale potenziare le attività di promozione sui mercati dei paesi extra europei per consolidare il posizionamento dei vini piemontesi di qualità sui mercati internazionali, puntando a migliorare sempre di più la nostra offerta".
 

Regione Veneto

Cimice asiatica, indennizzi per 20 milioni di euro a 900 frutticoltori
La giunta regionale veneta ha approvato l'utilizzo di 20,5 milioni di euro di cassa da erogare già nelle prossime settimane tramite Avepa, l'agenzia regionale per i pagamenti, per ristorare oltre 900 frutticoltori per i danni provocati nel 2019 dall'infestazione da cimice asiatica. "Con questo provvedimento riusciamo a coprire le somme dovute ai frutticoltori la cui domanda di risarcimento è stata ammesso a beneficio. Nei prossimi giorni le risorse finanziarie verranno trasferite ad Avepa che procederà all'erogazione - commenta l'assessore all'Agricoltura regionale Federico Caner - vigileremo inoltre sui fondi stanziati dal Governo per il 2021 e il 2022, si tratta di oltre 11,7 milioni di euro che potremo erogare non appena il ministero delle Politiche agricole ci garantirà il trasferimento alla Regione".
 

Regione Emilia Romagna

Psr, risorse per prevenire danni da gelata
Le imprese agricole emiliano-romagnole avranno a disposizione un mese in più, fino al 5 marzo, per avanzare la domanda al fine di ottenere gli aiuti dedicati alla prevenzione dei danni causati dalle gelate primaverili al settore ortofrutticolo. All'interno del meccanismo regionale del Psr 2014-2020 sono stati stanziati 4,2 milioni di euro per favorire l'attuazione degli interventi volti a prevenire i danni al potenziale produttivo. Il contributo regionale, pari al 70% del costo ammissibile dell'investimento, riguarderà l'acquisto e la messa in opera di ventilatori, bruciatori con funzione antibrina e la copertura delle spese tecniche generali dagli agricoltori.
"Siamo di fronte a un problema che negli ultimi anni si sta registrando con maggiore influenza- spiega l'assessore regionale all'Agricoltura Alessio Mammi - e con danni amplificati dall'andamento climatico caratterizzato da inverni con temperature sopra la media che rendono colture come pesco, ciliegio, albicocco e tante altre più vulnerabili nei periodi delle gelate. In questa cornice, le risorse previste dal Psr rappresentano un valido sostegno all'intero comparto regionale, per agire d'anticipo e preservare le produzioni".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 256.155 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner