Psr Calabria, la spesa di giugno corre verso i 12 milioni di euro

L'assessore regionale all'Agricoltura Gallo: "Abbiamo liquidato poco più di 8 milioni destinati a sostenere sia le misure a investimento sia quelle a superficie"

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

soldi-banconote-by-vinicius-tupinamba-fotolia-750-2.jpg

L'assessore Gallo è già al lavoro sulla prossima programmazione
Fonte foto: © Vinicius Tupinamba - Fotolia

Continua la corsa della spesa pubblica del Programma di sviluppo rurale Calabria 2014-2020 con l'erogazione delle risorse in favore del comparto agroalimentare, che nel mese di giugno - fino ad ora - si attesta a circa 11,9 milioni di euro.

Infatti, secondo una nota stampa di Regione Calabria emanata ieri, attraverso l'approvazione del kit decreto n 95, sono stati liquidati altri 8,1 milioni di euro verso 1.037 beneficiari del Psr. A partire dalla prima settimana di giugno era invece stato liquidato il kit decreto n 94 per 3,7 milioni.
 

Le dichiarazioni dell'assessore Gallo

"Come da indicazioni della presidente Jole Santelli - afferma l'assessore regionale all'Agricoltura, Gianluca Gallo - sin dall'insediamento della giunta regionale ci stiamo adoperando, insieme al dipartimento Agricoltura ed all'organismo pagatore Arcea, per garantire al comparto la liquidità necessaria a portare a compimento i progetti degli imprenditori agricoli calabresi, pur in un periodo segnato dalla difficile situazione economica scaturita dall'emergenza Covid-19".

Precisa l'assessore: "Oggi (ieri ndr) abbiamo liquidato poco più di 8 milioni destinati a sostenere sia le misure a investimento sia quelle a superficie del Psr Calabria 2014-2020, che tra i Psr italiani, in questa congiuntura drammatica, spicca per capacità di spesa. La nuova programmazione dei fondi comunitari, a cui stiamo già lavorando, dovrà mettere da parte gli intoppi burocratici del passato per favorire la crescita delle filiere e delle aziende, e la promozione dei tanti prodotti di qualità che i nostri territori possono vantare".
 

Il dettaglio dei pagamenti in corso

Nello specifico, il kit 95 comprende i pagamenti di misure strutturali, tra cui la misura 4 "Investimenti in immobilizzazioni materiali", ai progetti della quale sono destinati oltre 3,4 milioni di euro, e la misura 6 "Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese" cui vanno oltre 256mila euro.

Un'altra fetta di risorse è riservata alle misure a superficie: oltre 2 milioni di euro di pagamenti riguardano la misura 10 "Pagamenti agro-climatico-ambientali", 735mila euro finanziano gli impegni sulla misura 11 "Agricoltura biologica" e 378mila euro quelli assunti dagli allevatori sulla misura 14 "Benessere degli animali".

Sostegno anche alla forestazione - misura 8 "Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste" - con oltre 712mila euro, ai Gruppi di azione locale mediante la misura 19 "Sostegno allo sviluppo locale leader" con 387mila euro, ed ai comuni, attraverso la misura 7 "Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali", con oltre 142mila euro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.559 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner