Alimentazione e agricoltura: verso la nuova Pac post 2020

Il convegno è organizzato da Ugc Cisl della Romagna e si terrà oggi, 12 febbraio 2018, nella sala Giovanni Dalle Fabbriche a Faenza (Ra)

baroncini-antonio-presidente-ugc-cisl-ravenna.jpg

Antonio Baroncini, presidente Ugc-Cisl di Ravenna

E' in programma oggi, 12 febbraio 2018, a Faenza (Ra) il convegno intitolato "Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura, un passo molto importante verso la nuova Pac post 2020" organizzato dalla Ugc Cisl della Romagna.

L’agricoltura è fondamentale per l’alimentazione e per la salute dell’ambiente e dell’uomo, è elemento determinante nella filiera agroalimentare, ha assoluta necessità di innovare e di rivedere le regole delle filiere e della commercializzazione. In tutto questo cosa può fare la Pac, gli aiuti comunitari come possono essere un vero aiuto? Come possiamo evitare che il peso della burocrazia induca gli agricoltori ad allontanarsi preferendo lavorare e investire senza contributi comunitari? Le associazioni di categoria hanno un ruolo determinante ma gli operatori sono sempre più in difficoltà a causa della burocrazia.

Questi gli argomenti al centro dell'attenzione del convegno con il professore Angelo Frascarelli, esperto di Politica agricola comunitaria.
La serata, moderata dal presidente della Ugc-Cisl di Ravenna Antonio Baroncini, è aperta a tutti i coltivatori interessati e si svolgerà a partire dalle ore 17.30 nella sala Giovanni Dalle Fabbriche in Via Laghi n 81.

Scopri i dettagli del convegno "Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura"

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.555 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner