Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Gal Valle Umbra e Sibillini, bando per i prodotti di qualità

Disponibili fino a 100mila euro a fondo perduto per progetti di valorizzazione di prodotto a denominazione di origini o biologici. Le domande dovranno essere presentate entro il 27 ottobre prossimo

logo-gal-valle-umbria-doc-igp-bio-by-gal-valle-umbra-sibillini.jpg

Il Gal Valle Umbra apre un bando per promuovere le produzioni di qualità Igp, Dop e bio
Fonte foto: © Gal Valle Umbra e Sibillini

Il Gal Valle Umbra e Sibillini, in attuazione della sottomisura 19.2 azione 3 del Psr 2014-2020 intende finanziare azioni per alla promozione delle produzioni tipiche locali.

Con questo intervento si intende valorizzare e promuovere le varie produzioni che per tradizione, cultura e valore si fregiano di denominazioni di origine, come prodotti Doc, Dop, Igp e anche di prodotti da agricoltura biologica.

L'obiettivo generale è quello migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiarne la ristrutturazione e l'ammodernamento per poter aumentare la quota di mercato e la diversificazione delle attività produttive.

Al bando possono partecipare le associazioni di produttori, dotati di personalità giuridica, enti pubblici e gestori di aree naturali protette, che comprendano operatori che aderiscono ai regimi di qualità e operino nel territorio interessato dal Gal.

Per il bando sono stanziati 100mila euro in forma di contributo a fondo perduto, che potrà coprire fino al 70% della spesa ammessa a contributo.

Le domande dovranno essere inviate al Gal entro e non oltre le ore 12:00 del 27 ottobre 2017 tramite Posta elettronica certificata, raccomandata o consegna a mano.

Per maggiori dettagli si rimanda al bando completo.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 15 febbraio a 136.315 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy