Calabria, convegno sui vini Terre di Cosenza Doc

La tornata è organizzata per domani, 16 giugno, a Castrovillari dall'Accademia italiana della vigna e del vino e dall'Accademia dei Georgofili - sezione Sud Ovest

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

vino-vini-bicchiere-rosso-bianco-natalia-klenova-fotolia-750.jpg

L'incontro punta a mettere in luce le potenzialità della denominazione cosentina
Fonte foto: © Natalia Klenova - Fotolia

L’Accademia italiana della vite e del vino in collaborazione con Accademia dei Georgofilisezione Sud Ovest hanno organizzato per domani mattina - 16 giugno 2017 – nelle Tenute Ferrocinto di Castrovillari (Cs) una tornata su Il Pollino vitivinicolo. A relazionare sui vini Terre di Cosenza Doc e sull'enologia calabrese saranno un pool di esperti, a seguire una discussione aperta al pubblico e conclusioni affidate al presidente della Regione Calabria, con delega all’Agricoltura, Mario Oliverio.

Il programma prevede alle 10.00 l’introduzione di Antonio Calò – presidente Accademia italiana della vite e del vino, preceduta di un quarto d’ora dai saluti di Domenico Lo Polito, sindaco di Castrovillari.

A seguire intervento introduttivo di Domenico Pappaterra, presidente del Parco Nazionale del Pollino. Sul tema La Calabria vitivinicola comunicazioni di Carmine Maio, responsabile Ocm - vitivinicolo Regione Calabria.
 Alle 10.30 la relazioneDoc Terre di Cosenza è affidata a Demetrio Stancati, presidente del Consorzio Terre di Cosenza. A seguire, Gennaro Convertini presidente dell’Enoteca regionale della Calabria, parlerà di “Viticoltura ed enologia nel Pollino: Storia, tradizione e attualità.”
          
Su  “La biodiversità viticola del Pollino” presentazione affidata a Giuliana Albanese, Francesco Sunseri, Rocco Zappia Luca Rosanova. Mentre di “Diversità ambientale del Pollino Calabro” parlano Rosario Di Lorenzo, Antonino Pisciotta, Stefano Coppola, Luigi Diminco e Tanino Santangelo.

Ad Antonio Schiavelli è stato affidato il tema “Specificità e caratterizzazione del vino del Pollino in un contesto globale". Mentre l’enologo Marco Monchiero discuterà su “Il Pollino Calabro vitivinicolo visto da un piemontese." Dopo una discussione aperta al pubblico seguono le conclusioni di Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria e assessore regionale all’agricoltura.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.734 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner