Psr Marche, sbloccati 3 milioni

Raggiunta l'intesa tra regione e Agea che permetterà di velocizzare le erogazioni del Piano di sviluppo rurale 2014-2020

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

banconote-soldi-by-m-schuppich-fotolia-750.jpeg

Al via pagamenti per 3 milioni di euro dopo l'intesa tra Marche e Agea
Fonte foto: © M. Schuppich - Fotolia

La Giunta delle Marche ha approvato il protocollo d'intesa con Agea, l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura, che permette di sbloccare il pagamento di 3 milioni di euro di contributi previsti dal Programma di sviluppo rurale.

La notizia è stata data dall'assessore all'Agricoltura Anna Casini, che ha messo in evidenza il fatto che le Marche sono state la prima regione, tra quelle che non hanno un ente pagatore interno, ad approvare l'intesa con l'agenzia.

Un accordo che permetterà di velocizzare i pagamenti dei contributi previsti dal Programma di sviluppo rurale regionale in un momento in cui, come ha sottolineato l'assessore, è particolarmente importante agevolare in ogni modo gli investimenti progettati dalle aziende agricole.

L'intesa fissa in maniera precisa le responsabilità reciproche della regione e di Agea nelle complesse procedure di attuazione del Psr 2014-2020.

In particolare sarà responsabilità della regione l'efficace, efficiente e corretta attuazione e gestione del programma, prendendo in carico le domande di sostegno avanzate dalle aziende a valere sulle singole linee di intervento del Psr stesso.

Sarà invece di competenza di Agea la gestione e il controllo delle domande di pagamento che, una volta approvato il sostegno ai progetti presentati, verranno avanzate dai singoli beneficiari.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.222 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner