Terremoto, in arrivo i primi aiuti per le aziende agricole

Agea anticiperà entro il 15 settembre i contributi Pac per 5 milioni di euro nelle zone colpite dal sisma. La Regione Lazio si mobilita con i primi 100mila euro per affrontare l'emergenza

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

soldi-monete-euro-banconote-by-lukas-gojda-fotolia-750.jpeg

In arrivo i primi aiuti per l'agricoltura del Centro Italia colpita dal terremoto
Fonte foto: © Lukas Gojda - Fotolia

5 milioni di euro di fondi Pac anticipati da Agea e 100mila dalla Regione Lazio. Questi i primi segnali di sostegno al settore agricolo del Centro Italia colpito dal disastroso terremoto del 26 agosto. Il Mipaaf ha disposto che Agea, entro il 15 settembre, erogherà 5 milioni di contributi europei richiesti dalle 958 domande presentate dalle imprese agricole operanti nei 16 comuni dell’emergenza, individuati dalla Protezione civile.

E’ una prima azione utile a garantire risorse e liquidità al tessuto agricolo più fortemente colpito dal sisma – sottolinea il ministro Martina – e si affianca a quanto già disposto dal Governo con la dichiarazione dello stato di emergenza. Puntiamo a far ripartire presto le attività, anche attraverso i rimborsi dei danni e delle perdite di reddito subite. C’è tanto lavoro da fare per riportare alla vita quotidiana anche le aree rurali colpite. Il ministero è a disposizione per offrire tutto il supporto necessario in questa prima fase d’emergenza e anche successivamente”.

100mila euro per gli interventi più urgenti già stanziati nel Lazio dall’Arsial, l’agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura. “Faremo ogni sforzo per dare un sostegno concreto alle aziende agricole sia dal punto di vista finanziario che tecnico logistico – spiega Antonio Rosati, amministratore unico di Arsial – L’Agenzia stanzierà un contributo importante per fronteggiare l’emergenza. In seguito creeremo, di concerto con l’assessorato, un fondo di garanzia a sostegno degli agricoltori per le attività di ricostruzione utilizzando i fondi a disposizione con il Psr. Dobbiamo però già da subito guardare oltre l’emergenza, valutando sforzi a medio termine e coinvolgendo le università di Agraria ed Economia per ottenere assistenza tecnica”.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: allevamento pac azienda agricola psr terremoto pagamenti diretti

Temi caldi: terremoto in Centro Italia

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.481 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner