Fondo indigenti: approvato l'emendamento

Previsto lo stanziamento di 2 milioni per il 2016 e 5 milioni dal 2017. Il ministro Martina: "Bene, altro passo in avanti per una politica di inclusione sociale"

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

soldi-banconote-by-vinicius-tupinamba-fotolia-750-2.jpg

Approvato all’unanimità dell’emendamento alla Legge di stabilità che prevede lo stanziamento di 2 milioni per il 2016 e 5 milioni dal 2017
Fonte foto: © Vinicius Tupinamba - Fotolia

L’approvazione dell’emendamento Fiorio e Gallinella in favore del fondo nazionale indigenti dimostra la volontà di impegnarsi con più misure per l'inclusione e la lotta alla povertà. Ringrazio tutti i parlamentari che si sono impegnati su questo fronte. Il Governo conferma anche con questo intervento il suo impegno con le associazioni caritatevoli a sostegno degli indigenti. A tutto ciò si aggiungono le risorse europee del Programma alimentare Fead 2016 pari a 72 milioni. Nel complesso una dotazione finanziaria importante per continuare senza sosta il nostro lavoro a sostegno delle persone più bisognose".

Queste le dichiarazioni del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, sull’approvazione all’unanimità dell’emendamento alla Legge di stabilità che prevede lo stanziamento di 2 milioni per il 2016 e 5 milioni dal 2017 in favore del fondo nazionale indigenti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.193 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner