Piante officinali, opportunità e problemi per gli operatori della filiera

Tavola rotonda a Sana 2014 (Bologna, Sala Melodia, Centro Servizi), l'8 settembre ore 14.30

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

piante-officinali-fippo.jpg

Piante officinali, piano di filiera

La Fippo organizza una tavola rotonda sul tema “Il Piano di Settore delle Piante Officinali: quali prospettive offre e quali problemi pone agli operatori della filiera” per poter dibattere in modo aperto e franco sulle questioni poste da alcune organizzazioni di categoria.
Le piante officinali sono un risorsa fondamentale in un mondo che ha bisogno di prodotti naturali per il benessere dell’uomo e della donna, per sostituire, per quanto possibile, la chimica petrolifera con la “chimica verde”.
Ma soprattutto ha necessità di materie prime per i fabbisogni di un pianeta in cui 2/3 del genere umano si cura ancora con le piante (Cina e India fra tutti).

L’agricoltura italiana e le industrie collegate possono partecipare in modo sostenibile allo sviluppo della coltivazione e della trasformazione delle piante officinali in prodotti ad altissima qualità, grazie alla competenza dei nostri agricoltori, alla tradizione nella conoscenza delle piante di tutti gli operatori della filiera.
Una filiera di prodotto nazionale è altresì quanto di più desiderabile per rassicurare i consumatori sulla qualità dei prodotti che vanno diffondendosi in maniera sempre più ampia. In questo scenario il Piano di Settore è una opportunità unica e va applicato nel rispetto dei ruoli di ciascuno.

Per affrontare questo dibattito la Fippo intende invitare l'8 settembre ore 14.30, nell’ambito della manifestazione Sana 2014, Bologna, Sala Melodia, Centro Servizi, tutte le organizzazioni dei soggetti operanti nella filiera agricola, industriale e commerciale, perché ciascuno possa porre il proprio punto di vista di fronte agli altri e arrivare a proposte concrete che salvaguardino tutti, nell’interesse del consumatore finale, delle imprese e del settore intero.

L’evento si svolgerà con la partecipazione degli esperti, tecnici e rappresentati delle categorie, in un dibattito libero, in cui tutti sono tenuti a portare elementi concreti e visibili a sostegno delle proprie tesi.
Sono stati invitati: Unerbe, FEI, Assoerbe, Federimpresa Erbe Coldiretti, CIA, Confagricoltura, Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Ministero della Salute, Università, tecnici e specialisti del settore. Modera: d.ssa Trovato del SISTE.

Per registrarsi e partecipare all’evento è necessario inviare una mail con: nome cognome, ente di appartenenza, qualifica, riferimenti per contatti a info@fippo.org

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.697 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner