Agrisphera

La due giorni di conferenze e seminari dedicata alla filiera agroalimentare

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agrisphera-logo-da-sito.jpg

Roma, giovedì 15 e venerdì 16 dicembre 2011

E' ufficiale il programma di Agrisphera, la due giorni di conferenze e seminari dedicata alla filiera agroalimentare che si terrà a Roma il prossimo 15 e 16 dicembre. Per istituzioni, associazioni di categoria, mondo finanziario e della ricerca e imprese del settore agroalimentare l'appuntamento è alla Luiss - Libera Università Internazionale degli Studi Sociali 'Guido Carli'. Agrisphera è patrocinata dal Parlamento europeo, dalla rappresentanza a Milano della Commissione europea, dalla presidenza del Consiglio dei ministri, dal ministero delle Politiche agricole e forestali e dal Comune di Torino. Il concept della due giorni è 'Agricolture Reloaded', ovvero la necessità per gli operatori della filiera agroalimentare di confrontarsi con l'attuale scenario di crisi, puntando su modelli di business collaborativi e attuando nuove strategie, per favorire la crescita e l'internazionalizzazione.

Giovedì 15 dicembre
In mattinata, è previsto l'intervento di Maria Lodovica Gullino dell'Università degli Studi di Torino e direttore del Centro di competenza per l'innovazione in campo agro-ambientale (Agroinnova)sul ruolo che le biotecnologie possono giocare a sostegno e per lo sviluppo delle imprese agroalimentari. A seguire, Tamar Ziv, consigliere per gli affari economici dell'Ambasciata di Israele in Italia e rappresentante permanente di Israele presso la Fao, parlerà di innovazione e delle opportunità offerte agli imprenditori dal proprio Paese. A completare il programma della mattinata sarà Mario Ferrari, avvocato socio dello studio R&P Legal, che illustrerà il quadro normativo che regola gli investimenti all'estero, fornendo alcuni suggerimenti pratici. Nel pomeriggio, Luigi Spiga di Imc International e S.E. Mario Arvelo, ambasciatore della Repubblica Dominicana alla Fao, svilupperanno il tema dell'internazionalizzazione. In particolare, l'intervento di Spiga verterà sulla necessità di 'think different' per competere efficacemente in mercati sempre più globali e competitivi.

Venerdì 16 dicembre
L'economista e scrittore Jacques Attali parlerà degli scenari futuri nell'economia agroalimentare. S.E. Miguel Ruiz Cabañas Izquierdo, ambasciatore del Messico in Italia e rappresentante permanente della Fao, Fida, Pma e Unidroit, e Gustavo Oscar Infante, ministro rappresentante permanente della Repubblica Argentina presso la Fao, Fida e Pma, svilupperanno invece il tema della sostenibilità economica del settore agroalimentare, con un focus specifico sui Paesi emergenti e sull'area del Maghreb. La nuova Pac e i suoi effetti sul settore agroalimentare italiano saranno invece il tema dell'incontro del mattino, che vedrà la partecipazione di Giuseppe Politi, presidente della Confederazione italiana agricoltori, Cia, e di Pietro Sandali di Coldiretti. A chiudere idealmente la due giorni di Agrisphera sarà l'intervento di Giustiniano La Vecchia che anticiperà le prossime tappe del progetto: una serie di laboratori itineranti in cui un centinaio di piccole e medie aziende del settore agroalimentare arriverà a definire soluzioni concrete attraverso una progettazione collaborativa e una fase di matching business to business, con le realtà coinvolte che avranno l'opportunità di incontrare possibili partner commerciali, istituzioni politiche e finanziarie con cui intraprendere nuovi e proficui rapporti.

Scarica il programma in formato pdf

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.475 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner