Formazione agricoltori, lo Iasma prepara il piano 2012

Fino all'8 settembre associazioni e organizzazioni di settore potranno presentare le proposte corsuali

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Istituto Agrario San Michele.jpg

L'Istituto agrario San Michele all'Adige realizzerà il piano delle iniziative formative

Giovedì 8 settembre scadono i termini per presentare le proposte formative e di aggiornamento per il mondo agricolo e forestale da attuare nel 2012. Le richieste potranno arrivare dalle associazioni e dalle organizzazioni di settore, ma anche dalle amministrazioni comunali o da altri organismi interessati, e saranno raccolte dall'Istituto agrario di San Michele all'Adige (Iasma) che anche quest'anno avrà il compito di elaborare e realizzare il piano delle iniziative formative.

Lo scorso anno le proposte sono state più di un centinaio; circa 60 di queste sono state inserite nel piano di attività e hanno sviluppato tematiche che hanno spaziato dalla conoscenza sulla coltivazione delle piante officinali alla zootecnia di montagna, dalla frutti-viticoltura alla trasformazione dei prodotti agricoli, dalla sicurezza sul lavoro alla tracciabilità dei prodotti agro-alimentari, dall'apicoltura allo sviluppo delle fattorie didattiche.

Le iniziative sono indirizzate in particolare agli imprenditori, ai dipendenti e ai tecnici del settore agricolo e forestale e hanno appunto l'obiettivo di rispondere ai fabbisogni formativi e di aggiornamento degli operatori del settore.

L'attività sarà in parte finanziata nell'ambito del 'Piano di sviluppo rurale' della Provincia autonoma di Trento del periodo 2007-2013 e in parte realizzata grazie ai fondi messi a disposizione dall'Istituto agrario direttamente dal bilancio provinciale.

 

Per informazioni:

paolo.dallavalle@iasma.it

Tel. 0461/615294

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.215 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner