Permessi di lavoro, al via il 'click day' per nazionalità privilegiate

Si continuerà il 2 e 3 febbraio per le altre domande

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

immigrati_lavoro stagionale_agricoltura.jpg

"E' scattata alle 8 di ieri la procedura di invio telematico delle domande per l'ingresso di lavoratori extracomunitari non stagionali nel territorio dello Stato italiano, come previsto dal cosiddetto "Decreto flussi 2010", che - spiega il ministero dell'Interno - prevede l'assegnazione dei permessi di soggiorno riservati ai cittadini extracomunitari".

Ieri il "Click day" era riservato esclusivamente alle istanze relative a lavoratori delle nazionalità privilegiate, come specificate nell'art. 2 del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri, ovvero cittadini albanesi, algerini, del bangladesh, egiziani, filippini, ghanesi, marocchini, moldavi, nigeriani, pakistani, senegalesi, somali, dello Sri Lanka, tunisini, indiani, peruviani, ucraini, del Niger, del Gambia e di altri Paesi non appartenenti all'Unione europea che concludano accordi finalizzati alla regolamentazione dei flussi di ingresso e delle procedure di riammissione.

Il secondo appuntamento è per il 2 febbraio sempre dalle ore 8 quando sarà possibile inviare le domande relative ai lavoratori domestici e di assistenza alla persona. 

Dal 3 febbraio, a partire dalle ore 8, invio delle domande per tutti i restanti settori indicati negli articoli 4, 5 e 6 del decreto.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.192 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner