Latte: Martina chiude il dossier, no all'aumento delle quote

Coldiretti: "Bene lo stop del ministro alla proposta di alcuni Paesi del Nord in Consiglio Ue"

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

latte-by-nitr-fotolia-750x537.jpeg

Fonte foto: © Nitr - Fotolia

Ha fatto bene il ministro Martina a rigettare le proposte di alcuni Paesi del Nord, con la Germania in testa per chiedere una misura di correzione al tenore di grasso nel latte che, in sostanza, si sarebbe tramutata in un aumento della quota latte”.

E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo in riferimento alla chiusura del Dossier latte a livello comunitario nel sottolineare che “la misura, se accettata, sarebbe stata discriminatoria verso coloro, che sono la stragrande maggioranza degli allevatori italiani, che hanno provveduto ad acquisire quota latte o a contenere le produzioni nel rispetto delle regole tuttora vigenti”.

A questa richiesta peraltro la Coldiretti, contrariamente alle altre Organizzazioni agricole, si era opposta con forza fin da subito, perché avrebbe premiato soprattutto quegli allevatori di Germania, Olanda, Polonia , Austria, Danimarca e Belgio che in queste ultime annualità hanno notevolmente aumentato le proprie produzioni di latte.

Fonte: Coldiretti

Tag: latte ministro quote latte

Temi caldi: quote latte

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 229.862 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner