Presente e futuro del materiale viticolo di base e sua diffusione

Nell'ambito del 43° congresso Miva, in programma a Rimini dal 20 al 23 ottobre, venerdì 21 si terrà il convegno dedicato al materiale viticolo di base

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

2016-10-21-convegno-miva.jpg

Rimini, 21 ottobre 2016

Il 43° congresso della Miva, organizzazione di riferimento del vivaismo viticolo italiano, quest’anno si tiene a Rimini da giovedì 20 a domenica 23 ottobre, e sarà organizzato insieme dai vivaisti viticoli marchigiani ed emiliano-romagnoli. Nell’ambito dei lavori congressuali la Miva, come tutti gli anni, organizzerà l’incontro tecnico “Presente e futuro del materiale viticolo di base e sua diffusione” in programma venerdì 21 ottobre.

L'incontro, moderato da Antonio Venturi, si terrà alle 9.15 all'Hotel Sporting, in Viale Vespucci n°20 a Rimini e sarà suddiviso in due sezioni: ad una prima parte in cui verranno approfondite le prospettive attuali e future del miglioramento genetico seguirà, nella seconda parte della mattinata, una tavola rotonda a cui parteciperanno i Nuclei di premoltiplicazione italiani per discutere sull’organizzazione e sul futuro di queste strutture che, tutt’ora, sono fondamentali per la filiera vivaistico-vitivinicola e ne costituiscono il mattone iniziale.
Le conclusioni della giornata saranno a cura di Paolo Giorgetti del Mipaaf.

Il convegno è gratuito e aperto a viticoltori, enologi, agronomi, ricercatori, studenti, appassionati e chiunque altro possa essere interessato ad approfondire gli argomenti in discussione.

Email: segreteria Miva info@associazionemiva.it

Per maggiori informazioni clicca QUI

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.518 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner