Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dall'1 al 7 febbraio 2018

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati in Spagna, Francia e Brasile

Spagna

Come precedentemente riportato il valore e il volume delle esportazioni spagnole continua a crescere negli anni – la maggiore preoccupazione degli organismi spagnoli rimane tuttavia la diversificazione dell'export.

Un recente studio ha riportato come le destinazioni prevalenti dei prodotti spagnoli rimangano immutate, con una netta prevalenza della Unione europea che assorbe da sola il 93% delle esportazioni iberiche. Solo il 4,5% della esportazione spagnola è diretta fuori dall'Europa.
(fonte: Fepex)
 

Francia

La coltivazione di erba medica è di nuovo in crescita in Francia. Nel corso del 2017 si è registrata una crescita del 14,1% sul 2016, per un totale di 850mila tonnellate – la produzione di erba medica francese è quindi tornata sui livelli registrati nel 2008.

L'organismo professionale francese ha fissato come obiettivo per i prossimi anni un'ulteriore crescita di 40mila ettari -  la principale destinazione sarà il prodotto disidratato.
(fonte: La France agricole)
 

Brasile

In Brasile si prevede una forte produzione di soia. Gli ultimi dati diramati dal Governo brasiliano parlano di 112,5 milioni di tonnellate, una raccolta di poco più bassa rispetto al raccolto record dello scorso anno.

Le esportazioni brasiliane di soia sono brillanti e per l'annata 2017 - 2018 si prevedono 65 milioni di tonnellate soprattutto per effetto della notevole domanda proveniente dalla Cina.
Le previsioni della raccolta record brasiliana giungono inaspettate viste le polemiche in corso sulla resistenza dei parassiti nelle piante Ogm.
(fonte: Governo del Brasile)
 

Mondo

L'indice mondiale dei prezzi dei prodotti agricoli (Food price index) della Fao rimane pressoché intonso in gennaio rispetto al mese di dicembre – qualche variazione di riscontra nel latte e nei latticini, per cui si è notato lo scorso mese un calo del 2,4%.

Sebbene i prezzi del latte e dei latticini nel mondo siano in calo da ben 4 mesi si deve notare che questi rimangono del 41% più alti rispetto all'aprile 2016, quando si verificò il primo repentino innalzamento dei prezzi.

Negli ultimi mesi il prezzo del burro e dei formaggi è calato, ma quello della polvere di latte è aumentato.
(fonte: Fao)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: ogm export latte prezzi mercati soia

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner