Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Vite da vino, focus sulla nutrizione

Nel nuovo video della collana "Nutrire il pianeta" di Ilsa, l'agronomo si sofferma sull'importanza della qualità della materia prima: l'uva

video-nutrire-pianeta-uva-vino-fonte-ilsa.png

La fase più importante è la maturazione che caratterizzano distintamente le diverse produzioni vinicole

Focus sulla nutrizione della vite da vino nel nuovo video della collana "Nutrire il pianeta" Ilsa, di recente rilascio.
Il vino, ambasciatore del made In Italy nel mondo, ha raggiunto vette di qualità senza distinzioni dal Nord al Sud della Penisola. Ecco che l'agronomo Ilsa, nel video disponibile sia sul sito che sul canale youtube aziendali, si sofferma sull'importanza della qualità della materia prima: l'uva, prima ancora di una attenta vinificazione.

"E' dal campo - spiega Angelo Cifarelli, del servizio agronomico Ilsa - che bisogna partire per garantire vini di qualità, nutrendo efficacemente la vite nei suoi momenti cruciali". Per favorire un'efficace attività fotosintetica, un buon sviluppo del rachide, un'ottimale percentuale di fioritura e allegagione, devono essere sempre forniti quei macro, micro e meso elementi che aiutano la pianta a dare il meglio.
 

La fase più importante è certamente la maturazione, che determina il contenuto zuccherino, di polifenoli ed in particolare di tannini, che caratterizzano così distintamente le diverse produzioni vinicole. L'azoto e carbonio organici, di natura proteica e per cui ad altissima efficienza di assorbimento, non devono mai mancare per fornire il sostentamento al vigneto. Si evitano, così, perdite di efficienza e si opera anche nel rispetto dell'ambiente.

Strategici i biostimolanti Ilsa a base di idrolizzato enzimatico di Fabaceae, ingrediente essenziale per rese elevate e di qualità, capace di aiutare il viticoltore contro svariate tipologie di stress delle piante. Ilsa annovera questi biostimolanti di origine 100% vegetale nella gamma Viridem, un lineup imbattibile per ogni problema. Nel nuovo sito aziendale, nella pagina dedicata alla biostimolazione, la ricerca del prodotto avviene strategicamente a partire dalle diverse criticità che un viticoltore si può trovare ad affrontare: aumento dei gradi Brix, allungamento del rachide per avere grappoli meno compatti, tolleranza a stress termici, riduzione di marciumi, contemporaneità di maturazione uniforme, solo per fare qualche esempio.

Grazie alla serie di video "Nutrire il pianeta", lanciata in occasione di Expo 2015, Ilsa continua a fornire approfondimenti agronomici per una nutrizione efficiente e rispettosa dell'ambiente, in linea con il suo impegno verso un'agricoltura altamente produttiva e sostenibile.

Per il 2018, in programma nuovi interessanti filmati con protagonisti gli agronomi Ilsa e le competenze sviluppate dall'azienda in oltre mezzo secolo di attività sul campo e di ricerca tra le più avanzate, grazie anche all'uso di tecnologie di ultima generazione. Il servizio agronomico aziendale è sempre prontamente a disposizione, all'indirizzo email info@ilsagroup.com.