Cambiamenti climatici e nuove avversità fitopatologiche. Come difendersi?

L'evento, organizzato da Ugc-Cisl, si terrà il 20 novembre prossimo a Faenza (Ra), ore 17.30 nella sala Giovanni Dalle Fabbriche

cambiamento-climatico-clima-surriscaldamento-globale-m-studio-fotolia-750.jpg

Faenza (Ra), 20 novembre2018
Fonte foto: © m studio - Fotolia

Il 20 novembre prossimo nella sala Giovanni Dalle Fabbriche a Faenza (Ra), ore 17.30, è in programma l'incontro "Cambiamenti climatici, nuove avversità fitopatologiche. Cosa sta succedendo? Come difendersi? Confronto fra assicurazione e impianti antigrandine e antinsetto" organizzato da Ugc-Cisl.

I cambiamenti climatici sono ormai evidenti, ne sono la prova l'aumento delle temperature, i nuovi regimi delle precipitazioni, gli eventi meteo straordinari che sono sempre più frequenti, lo scioglimento dei ghiacciai e delle nevi, e l'aumento del livello medio globale del mare.

La causa di ciò è da ricercarsi, per buona parte, nell'aumento delle concentrazioni di gas a effetto serra a causa delle emissioni provenienti dalle attività umane. Quello agricolo è uno dei comparti che sta risentendo maggiormente dei ei cambiamenti del clima.

L'incontro analizzerà la situazione e si cercherà di individuare il modo migliore a per salvaguardare il reddito delle aziende agricole, con strumenti idonei ed economicamente supportabili, scegliendo tra assicurazione, impianti antigrandine e antinsetto, o l'introduzione di nuove colture.

Scopri i dettagli del convegno sui cambiamenti climatici
  
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.367 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner