Miglioramento genetico, un corso su prospettive e applicazione

Salsomaggiore (Pr), 11 - 14 maggio 2010. Il corso organizzato dalla Siga sarà incentrato su miglioramento genetico vegetale, animale e microbico

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Siga-genetica-agraria-logo.jpg

Il corso è organizzato dalla Siga

Il corso di aggiornamento 'Principi di miglioramento genetico e prospettive di applicazione al settore vegetale, animale e microbico' si terrà a Salsomaggiore (Pr) dall'11 al 14 maggio 2010.

Il corso è rivolto  a ricercatori del settore pubblico e privato, a dottorandi ed assegnisti di ricerca svolgenti attività nel campo della genetica e del miglioramento genetico di organismi di interesse agrario.

L'obiettivo primario è quello di offrire una panoramica sulle problematiche e sulle metodologie classiche ed innovative relative al miglioramento genetico di piante agrarie, con cenni anche al settore animale e microbico. 

Il corso sarà organizzato in due parti: una generale teorica ed una applicativa, orientata all'utilizzo di strumenti per il miglioramento genetico vegetale, animale e microbico.

L'alloggio ed il corso sono previsti presso l'Hotel Primarosa. Il costo del corso è di 400 euro, compreso di spese per l'alloggio in regime di pensione completa.

La data ultima per l'invio della scheda di pre-registrazione è il 31 marzo; è possibile scaricare la scheda dal sito della Società italiana di genetica agraria, organizzatrice del corso.

 

Per informazioni: Società Italiana di genetica agraria
Università di Napoli 'Federico II' - Department of Soil, Plant, Environment and Animal Production Sciences
Via Università 100 - 80055 Portici (Na)
Tel. 081 2539100
siga@unina.it
www.geneticagraria.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.464 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner