Fitoil®, risultati delle verifiche sperimentali

Si è dimostrato valido strumento nel miglioramento della distribuzione della soluzione irrorante e dell'attività fungicida e battericida del rame. Da Agribiotec

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Fitoil-originale_500.jpg

Fitoil, verifiche sperimentali e risultati

Fitoil, impiegato come coadiuvante in miscela estemporanea con dosi ridotte di sali rameici, si è dimostrato un valido strumento nel miglioramento della distribuzione della soluzione irrorante e dell’attività fungicida e battericida del rame.

L’addizione di Fitoil permette anche di ridurre notevolmente l’azione fitotossica dello ione rameico sulle foglie, germogli, fiori e frutti. Inoltre, la possibilità di ridurre i dosaggi dei formulati rameici comporta una diminuzione dei residui sui frutti e nei prodotti derivati (succhi e mosti) e la possibilità di rispettare i parametri imposti in agricoltura biologica.

Un interessante settore d’indagine ha riguardato gli aspetti fisici-meccanici che permettono a Fitoil di estrinsecare le proprie capacità coadiuvanti.
Per quel che riguarda la valutazione del prodotto nella fase di distribuzione delle miscele fitoiatriche con macchine irroratrici, sono state eseguite le seguenti verifiche sperimentali:
- determinazione della dimensione della popolazione di gocce;
- determinazione del diagramma di distribuzione di differenti ugelli;
- determinazione della sensibilità alla deriva;
- analisi della diffusione delle gocce su superficie piana;
- valutazione del tempo di evaporazione;
- valutazione dell’entità dei depositi di prodotto sulle foglie di vite.

Le prove, condotte dal Crop Protection Technology, Deiafa - Meccanica - Università di Torino, sono state effettuate in laboratorio, serra e pieno campo nel corso di 2 anni ed hanno permesso di spiegare e capire qual è il reale meccanismo di azione di Fitoil ogni qualvolta venga inserito come coadiuvante nelle miscele fitoiatriche.

In estrema sintesi, Fitoil permette un aumento delle dimensioni delle gocce una volta giunta a bersaglio e successiva riduzione dell’evaporazione delle gocce dalla superficie irrorata, aumento della superficie di contatto sugli organi irrorati, riduzione della volatilizzazione e della sensibilità alla deriva, aumento dei depositi di miscela irrorata sulla superficie (di circa il 20-30%).

In particolare nelle prove di pieno campo è apparso evidente la migliore e più uniforme distribuzione della soluzione e una riduzione degli inconvenienti legati al fenomeno della deriva. Tali effetti si rivelano particolarmente vantaggiosi quando si opera con gocce di dimensioni fini, largamente utilizzate per i trattamenti sulle colture arboree, soprattutto quando si distribuiscono fitofarmaci che agiscono per contatto.
Tali risultati legittimano tutti i dati sperimentali di efficacia ottenuti nel corso degli anni e spiegano perché riducendo la dose del fitofarmaco, Fitoil ne mantiene elevata l’efficacia.


Attività sperimentale
Dimensioni delle gocce su superficie piana

Ugello Pressione (bar) Dimensione delle gocce
Acqua pura Olio di soia
0,05%
Olio di soia
0,1%
XR 11001 5.0 138 166 (+20%) 176 (+28%)
XR 11003 3.0 238 289 (+21%) 299 (+26%)

 
Crop Protection Technology, DEIAFA - Meccanica - Università di Torino

Fonte: Agribiotec

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner