Risaie green

Le risaie vercellesi potrebbero diventare capitale delle fonti rinnovabili

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

riso-campi-autunno-file-estero-byflickrcc20-tanakawho-250.jpg

La Green economy è il motore delle risaie vercellesi, che potrebbero diventare capitale delle energie rinnovabili, collocandosi all'avanguardia in Piemonte. 

E' quanto emerso da un convegno, svoltosi la settimana scorsa proprio a Vercelli, e che ha tracciato un quadro di possibili applicazioni in tema di agroenergie. Insomma, dall'agricoltura possono derivare nuove fonti di energia alternativa. Ne è pienamente convinto l'ingegner Roberto Isola, consulente di Confindustria, che si occupa del coordinamento tecnico del Polo di Innovazione.

Soprattutto, si è parlato della paglia di riso, che è da valorizzare in un'ottica di mini-impianti. Inoltre, Isola è anche fautore di un altro progetto ad ampio raggio, che proprio nel Vercellese, grazie alle caratteristiche idrogeografiche, troverebbe vasta applicazione: si chiama Mini Idro e vuole sfruttare il sistema di piccoli salti realizzati per il deflusso e il controllo delle acque nei canali irrigui che alimentano le risaie, con l'obiettivo di ricavare decine di mini-centrali idroelettriche in grado di fornire energia, contribuendo alla diversificazione degli impianti tradizionali.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.316 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner