Case IH, ritorno nelle fiere europee

Da settembre 2021, l'azienda torna a partecipare alle manifestazioni dove riallaccerà i contatti con gli operatori ed esporrà i nuovi trattori Quadtrac e Optum con AFS Connect

caseih-quadtrac-fiere-2021.jpg

Case IH Quadtrac 540 esposto in fiera
Fonte foto: Case IH

Gli ultimi mesi del 2021 e il 2022 si preannunciano intensi per Case IH che ha deciso di prendere parte alle prossime rassegne di settore in Europa. Pur prestando la massima attenzione possibile alla sicurezza di dipendenti e clienti, il brand di CNH Industrial intende riprendere il dialogo diretto con gli agricoltori e presentare dal vivo i suoi ultimi macchinari.

Case IH metterà in mostra i nuovi trattori Optum CVXDrive AFS Connect, svelati alla stampa all'evento online "Made for the real Pro" (primo settembre scorso) e al pubblico alla fiera francese Innov-Agri (Outarville, 7-9 settembre 2021), nonché i Quadtrac AFS Connect, i Puma 150-175 e 185-240. Presto in vetrina anche la mietitrebbia Axial-Flow® 9250 AFS Harvest Command, la pressa LB436 HD e la gamma ampliata di tecnologie Agxtend per precision farming.
 

Calendario pieno per Case IH

Dopo Innov-Agri, il marchio con sede a St. Valentin (Austria) parteciperà - salvo modifiche in base alla legislazione covid-19 in vigore - ad Agribex, manifestazione internazionale indoor per l'agricoltura e la cura del verde che si terrà al Brussels Expo dal 7 al 12 dicembre 2021.

Il programma di Case IH prosegue nel 2022 con la presenza a cinque importanti fiere. Dopo la tappa alla 42esima edizione della spagnola Fima (Saragozza, 8-12 febbraio 2022), l'azienda approderà ad Agritechnica, in programma a Hannover dal 27 febbraio al 5 marzo 2022. Nell'autunno 2022, è prevista la partecipazione prima al Sima (Parc des Expositions de Paris-Nord Villepinte, 6-10 novembre 2022) e poi ad Eima International (Bologna, 9-13 novembre 2022) e ad Agraria (Wels, 23-26 novembre 2022).

Commentando la decisione presa, il vicepresident di Case IH Europe Ville Mansikkamäki dichiara: "Sono lieto della ripresa delle rassegne in Europa. Ad inizio 2021, abbiamo organizzato la prima fiera digitale Youniverse, che è stata molto efficace nel trasmettere la nostra visione del futuro e il ruolo fondamentale della connettività potenziata nel settore agricolo. Tuttavia, ci rendiamo conto che gli eventi online non possono sostituire l'interazione faccia a faccia con gli agricoltori".

"Case IH, che punta ad avere il miglior rapporto possibile con i clienti, considera Youniverse un'integrazione alle normali mostre" prosegue Mansikkamäki. "Dunque ad Agritechnica 2022 combineremo l'evento fisico con la piattaforma digitale in modo tale da poter raggiungere tutti coloro che non sono in grado di recarsi di persona a Hannover".