Serie F per vigneto e frutteto, i nuovi arrivati in casa Valtra

Di dimensioni compatte e grandi prestazioni, i nuovi trattori della Serie F di Valtra sono ideali per le lavorazioni in frutteto e vigneto

Info aziende
serie-f-valtra-750x500.jpg

La nuova Serie F sarà disponibile dal 2020
Fonte foto: Valtra

In occasione di Agritechnica Valtra ha presentato i nuovi trattori per vigneto e frutteto. La Serie F comprende quattro modelli (F75, F85, F95 e F105) con potenze che variano da 75 a 105 cavalli.

Il modello base ha una larghezza di circa 1,5 metri mentre il modello stretto si ferma a 1,3 metri e ha come dotazione standard la cabina riscaldata e climatizzata.
La versione più larga è disponibile con cabina aperta e struttura di protezione contro il ribaltamento (ROPS) per un'altezza di soli 1,4 metri (quando il ROPS non è utilizzato), ideale in impianti a pergola o coperti.
 
La Serie F di Valtra è disponibile in quattro modelli
La Serie F di Valtra è disponibile in quattro modelli

Nonostante le dimensioni ridotte, i trattori della Serie F offrono idraulica e potenza della PTO ideali per l'utilizzo di una vasta gamma di attrezzi. Oltre alla coltivazione intensiva di piante ad alto valore, la Serie F è adatta anche per i lavori delle municipalità e altre attività.

Due le trasmissioni disponibili, meccanica da 24+24 velocità e Powershift da 24+12. L'idraulica varia in funzione del modello e può arrivare ad erogare 100 litri al minuto. La PTO ha due impostazioni di velocità, 540/540E o 540/1000. Il motore FPT da quattro cilindri e 3,4 litri, common rail, è conforme alle normative sulle emissioni Stage III B per trattori stretti.
 
Grazie alle dimensioni ridotte la Serie F è ideale per le operazioni in vigneto
Grazie alle dimensioni ridotte la Serie F è ideale per le operazioni in vigneto

I trattori della Serie F saranno disponibili presso i rivenditori Valtra all'inizio del 2020, inizialmente in Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Polonia, Gran Bretagna, Austria e Germania, e successivamente in altri mercati.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.160 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner