Meccanizzazione e Certificazione forestale

Giornata di studio. Giovedì 5 luglio, Consiglio nazionale delle ricerche - Aula G. Marconi, P.le Aldo Moro, 7 - Roma. Ore 9,15

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Logo_Cnr_Ivalsa_pefc.jpg

GIornata di studio, giovedì 5 luglio

Si terrà giovedì 5 luglio 2007 presso il Consiglio nazionale delle ricerche (Aula G. Marconi, P.le Aldo Moro, 7 – Roma) ore 9,15, la Giornata di studio su “Meccanizzazione e Certificazione forestale”.

L’incontro ha lo scopo di fare chiarezza sulla relazione tra innovazione nella meccanizzazione forestale e la certificazione. Chiama al dialogo rappresentanti delle istituzioni, della ricerca e dell’impresa con l’obiettivo comune di trovare soluzioni tecnologicamente avanzate ma rispettose dell’habitat forestale.
Appare interessante soffermarsi a considerare come le operazioni di raccolta del legno si inseriscano in questa dualità, con tutto il loro potenziale carico di impatto ambientale, in termini di inquinanti, di possibili alterazioni al terreno e ai corsi d’acqua, di danno alla rinnovazione.
Ci si chiede se e con quali modalità sia possibile coniugare, da un lato, l’esigenza di avvalersi di macchinari moderni e produttivi, dall’altro di rispettare gli indicatori contenuti nelle norme della gestione forestale sostenibile (GFS).

L’incontro è stato organizzato dal Cnr Ivalsa e dal Pefc Italia - Programma per il riconoscimento di schemi nazionali di certificazione forestale  per presentare alcuni dei risultati della ricerca finanziata dal Pefc Italia su specifici indicatori di sostenibilità oggetto di certificazione Pefc (uso di carburanti alchilati e oli biodegradabili in bosco, impatto della meccanizzazione, manutenzione del parco macchine).

Fonte: Ivalsa - Cnr

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.913 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner