La redazione di AgroNotizie

Fisssa, tra centri di saggio e sperimentazioni

La Federazione italiana delle società di servizi di sperimentazione in agricoltura ha lo scopo di far conoscere e tutelare il ruolo della categoria. Fondamentale per le società che producono, registrano e commercializzano agrofarmaci e biostimolanti
tecnico-in-campo-durante-i-prelievi-fonte-fisssa

Occorrono tre "esse" per descrivere Fisssa, la Federazione italiana delle società di servizi di sperimentazione in agricoltura. Tre esse che raccolgono, sotto un unico tetto, le società dei servizi riconosciute per la conduzione delle sperimentazioni ufficiali finalizzate alla registrazione e commercializzazione degli agrofarmaci e dei biostimolanti. "La federazione, che rappresenta i Centri di saggio riconosciuti dal ministero delle Politiche agricole - spiega il presidente di Fisssa, Stefano Bergaglio - ha lo scopo di far conoscere e tutelare il ruolo e l'importanza della categoria, sottolineando quanto essa sia fondamentale per le società che producono, registrano e commercializzano agrofarmaci e biostimolanti". Un'attività a tutela delle stesse società produttrici e della sicurezza delle produzioni agricole e quindi del consumatore finale. Inoltre la federazione si pone l'obiettivo di rappresentare la ...

Carta, quando gli scarti agroindustriali non si "scartano" più

Peluria dei kiwi, gusci di nocciole e bucce degli agrumi. La cartiera Favini ha reinventato questi sottoprodotti per ridurre l'utilizzo di cellulosa del -15%
crush-carta-scarti-industriali-agricoltura-e-dintorni-fonte-favini

Ilenia Caleca di Ilenia Caleca

Inutili e magari maleodoranti. Così possono apparire, visti da fuori, gli scarti agroindustriali. C'è però chi li ha guardati con occhi diversi, li ha fatti passare all'interno di un laboratorio di ricerca e sviluppo e successivamente reinventati dandogli una nuova ...

Cinque adozioni in campo per un Natale alternativo

Animali, alberi, vigne ed api. Idee last minute e a distanza di sicurezza per un regalo a tema agricolo
sacco-regali-natale-renna-fonte-publicdomainpictures-via-pixabay

Ilenia Caleca di Ilenia Caleca

Per colpa dell'anno particolare che stiamo tutti vivendo, un'idea potrebbe essere quella di fare un regalo alternativo ad amici e parenti.  Ecco cinque idee per adozioni a tema agricolo e per dare un twist "verde" ai regali di Natale da fare, rigorosamente a ...

Biotecnologie, le tre direzioni per il futuro

"Biotech, il futuro migliore" è il progetto realizzato da Assobiotec Federchimica, con il supporto di StartupItalia, che ha l'obiettivo di delineare il futuro del settore biotech del nostro paese
laboratorio-brevetti-varieta-vegetali-biotecnologie-psdesign1-fotolia-750

Sequenziamento del genoma virale, test diagnostici, antivirali, vaccini: mai come in questo periodo le biotecnologie sono al centro dell’attenzione pubblica.  Ma il biotech non ha solo dimostrato la volontà di rispondere ai bisogni per quanto riguarda la salute umana, come ...

Agrofarmaci, l'importanza di un utilizzo sostenibile

Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Parco regionale dell'Adda Sud e Image Line collaborano insieme nel progetto Trainagro 2020, co-finanziato dalla Regione Lombardia
progetto-trainagro-2020-collaborazione-image-line-fonte-trainagro

Trasferire conoscenze e innovazione nell'uso sostenibile degli agrofarmaci in agricoltura. Questo è il focus di Trainagro 2020, un progetto co-finanziato dalla Regione Lombardia nell'ambito del Feasr - Programma di sviluppo Rrurale 2014-2020, che, oltre al trasferimento delle ...

Sos QualiTec, il futuro della filiera è adesso

Geolocalizzare i sopralluoghi tecnici e prevedere la maturazione delle uve non è fantascienza grazie alla piattaforma creata dalla parternship tra Image Line, Colli Romagnoli e Terre Cevico
vigneto-filari-vite-novembre-2020-colli-romagnoli-fonte-agronotizie

Ilenia Caleca di Ilenia Caleca

Può una piattaforma digitale raccontare l’identità di un prodotto all’insegna della trasparenza, della sostenibilità e del rispetto di tutti gli operatori di filiera, dal produttore al consumatore finale? La risposta è sì. Ma non solo, perché ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner