Psr Centro-Nord, countdown finale

Aggiornamento di Agea al 30 novembre per i pagamenti Psr nelle Regioni. Situazioni critiche solo in Abruzzo e Marche, ottime progressioni di Emilia Romagna e Valle d'Aosta

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

soldi-monete-euro-banconote-by-lukas-gojda-fotolia-750.jpeg

Rush finale per le erogazioni Psr nelle regioni del Centro-Nord
Fonte foto: © Lukas Gojda - Fotolia

Agea ha reso noto gli ultimi dati relativi alla spesa cumulata ed effettivamente sostenuta dalle Regioni italiane nell'ambito del Psr, con l'aggiornamento al 30 novembre 2020. Per quanto riguarda le regioni del Centro-Nord, in primo luogo Bolzano continua a correre raggiungendo il 77,84% dell'avanzamento di spesa, pari a 281,5 milioni di euro erogati, di cui 120,9 in quota Feasr, seguito dal Veneto con 785,8 milioni di euro liquidati (337,2 in quota Feasr), pari al 67,22% del programma.

L'Emilia Romagna scalza al terzo posto la provincia di Trento grazie al 65,33% (767,18 milioni di euro pagati alle proprie aziende agricole), così come la Valle d'Aosta (64,35% del programma già realizzato, pari a 88 milioni di euro di spesa). Solo quinto posto generale per spesa realizzata della provincia autonoma trentina, che ha raggiunto quota 63,38% di spesa pubblica erogata, equivalente a 188,6 milioni di euro, di cui 80,6 milioni di quota Feasr.

Scorrendo via via troviamo il Piemonte (59,84% di spesa), pari a 645,6 milioni di euro, di cui 276,7 milioni in quota Feasr. Con la stessa percentuale del 54,43% troviamo Lombardia e Umbria, anche se gli importi, viste le proporzioni, sono notevolmente diversi. 621,9 milioni di euro liquidati di cui 263,6 in quota Feasr erogati alle imprese agricole lombarde, 505,4 milioni di cui 216,7 in quota Feasr a quelle umbre. Lievemente più sotto il Friuli Venezia Giulia, con il 54,12% di programma già effettuato, pari a 158,1 milioni di euro, di cui 68 milioni relativi a fondi Feasr, mentre a seguire troviamo la Toscana, che ha erogato risorse finanziarie per quasi 510 milioni di euro (218,2 di Feasr), pari al 53,70% di tutta la sua programmazione.

Sempre sopra la soglia critica della 50% c'è il Lazio, con il 52,15% di Psr erogato, pari a 428,8 milioni di euro, di cui 183,6 relativi ai fondi Feasr. Sotto la soglia troviamo la Liguria (45,42%, 140 milioni di euro erogati), l'Abruzzo al 41,81% con 200,4 milioni di euro liquidati e la Regione Marche, ferma al 39,67%, pari a 276,5 milioni di euro liquidati.
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.842 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner