Autorizzazione unica ambientale: gli obblighi

Ogni modifica all'attività o all'impianto che possa produrre effetti sull'ambiente deve essere comunicata alle autorità competenti. A cura di CICA Bologna, Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese

231 Academy CICA Bologna di 231 Academy CICA Bologna

burocrazia-by-bacho-foto-fotolia-750.jpeg

Successivamente l'autorità competente valuterà gli eventuali effetti
Fonte foto: © Bacho foto - Fotolia

Il Tar della Puglia, con sentenza n.524 del 2 aprile 2019, ha confermato le disposizioni del dpr n.59/2013 che prevedono che vada comunicata alle autorità competenti, dai soggetti istanti l'Aua (Autorizzazione unica ambientale), ogni modifica all'attività o all'impianto che possa produrre effetti sull'ambiente (di conseguenza, devono essere comunicate anche modifiche all'utilizzo di sostanze e di cicli di prodotto).

La modifica deve essere comunicata anche se solo potenzialmente idonea a produrre effetti sull'ambiente.

Sarà successivamente l'autorità competente a valutare gli eventuali effetti.

Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese 
nei seguenti settori
Agricoltura
 Progettazione e Sviluppo 
Finanziamenti pubblici agevolati
Organizzazione Aziendale
Energie Rinnovabili
Sito internet:  www.cicabo.it
 

Sito internet:  www.231academy.com

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: 231Academy

Autore:

Tag: ambiente giurisprudenza

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.917 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner