Psr Campania, approvate graduatorie per 215 milioni

Destinatari della spesa 890 beneficiari, dalle 321 aziende agricole - cui vanno 55 milioni solo sugli agriturismi - ai 109 comuni per le iniziative legate ai progetti collettivi nelle zone rurali, ai quali sono in fase di erogazione 38 milioni

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

orti-didattici-bambini-agricoltura-didattica-by-rosmarino-fotolia-750.jpeg

Anche iniziative legate alle fattorie didattiche nelle graduatorie approvate
Fonte foto: © rosmarino - Fotolia

In Campania il Programma di sviluppo rurale 2014-2020 è destinato nei prossimi mesi a continuare la sua corsa nella spesa pubblica. A testimoniarlo è una nota di Regione Campania che sottolinea come l’ente abbia approvato, da ultimo, la graduatoria unica regionale della tipologia 6.4.1 del Psr che finanzia per circa 55 milioni di euro 321 imprese agricole che hanno investito in attività di agriturismo, fattorie didattiche e agricoltura sociale.
 

Un grande investimento sulle aree rurali

"In poco più di tre mesi - dichiara Franco Alfieri, capo della segreteria del presidente Vincenzo De Luca - abbiamo approvato graduatorie sul Psr per un importo complessivo di circa 215 milioni di euro e con oltre 890 beneficiari. In particolare, abbiamo concentrato l’attenzione sui bandi destinati alle aree rurali. Di recente abbiamo pubblicato le graduatorie con cui destiniamo 38 milioni a 109 Comuni delle province di Avellino, Caserta, Napoli e Salerno per l’introduzione e il miglioramento dei servizi di base per i propri cittadini. A breve sarà approvata anche la graduatoria per la provincia di Benevento”. Sulle 109 domande ammissibili, le immediatamente finanziabili sono 44 per un importo di 15,5 milioni.

Di notevole importanza, sempre per le aree rurali, la graduatoria relativa al Progetto Collettivo, grazie al quale è stato possibile creare partenariati tra enti locali e operatori economici del territorio per la riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali e, contestualmente, per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole.
“Abbiamo finanziato 153 beneficiari per 45 milioni di euro - conclude Alfieri - Si tratta di risorse fondamentali per la valorizzazione delle aree interne a rischio di spopolamento perché riservati agli investimenti sostenuti per nuovi poli di attrazione turistica e nuove attività non agricole in grado di generare sviluppo e occupazione”.
Approvata anche la graduatoria unica regionale della tipologia 16.9.1, che sostiene interventi in ambito agro-sociale e didattico realizzati dalle imprese agricole in partenariato con soggetti pubblici e/o privati. Finanziati 15 beneficiari per un importo di 1,8 milioni di euro.
 

Altre tipologie dalla quali arriveranno soldi

Molte altre le graduatorie approvate, regionali e provinciali. Tra queste spiccano:
  • la regionale provvisoria della tipologia 16.1.1 - azione 2 “Sostegno ai progetti operativi di innovazione (POI)", con 14 domande ammissibili per 3,2 milioni di euro;
  • le provinciali di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno della tipologia 4.4.1 "Prevenzione dei danni da fauna”, con 248 domande ammissibili per 18 milioni
  • le provinciali di Avellino, Caserta e Salerno della tipologia 7.5.1 “Investimenti pubblici in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala”, con 42 domande ammissibili per circa 10 milioni.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Campania

Autore:

Tag: azienda agricola agriturismo sviluppo rurale agricoltura sociale bandi Psr

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.633 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner