Macfrut, tanti appuntamenti e novità

Frutti esotici, IV gamma, peschicoltura, biologico, agricoltura digitale, innovazione e mercati esteri. Numerosi i temi della prossima edizione del Macfrut

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

macfrut-2018-continenti-promozione-fonte-macfrut.jpg

Il forum sui frutti esotici sarà uno degli eventi di punta del Macfrut 2018

Il Macfrut è ormai alle porte e l'edizione di quest'anno si prospetta ricca di novità e appuntamenti, all'insegna di una maggiore internazionalizzazione, grazie a circa un quarto di espositori stranieri e a circa 1.500 buyer provenienti da tutto il mondo, in particolare i leader delle catene distributive e degli importatori di frutta tropicale.

Sul fronte estero sono sempre più numerose le new entry dall'Africa, continente sempre più strategico per l'ortofrutta italiana. Uno degli eventi di punta è il Tropical fruit congress, il primo summit europeo dedicato a mango e avocado, in programma nelle giornate del 10 e 11 maggio, con 280 registrazioni già effettuate, 80% delle quali dall'estero.

Centrale al Macfrut sarà poi la IV gamma, con una serra di 400 mq allestita con le principali novità tecniche per la raccolta delle verdure dedicate a questo segmento.
Al comparto, in costante crescita, è poi dedicato un convegno internazionale, coordinato da Giancarlo Colelli, docente dell'Università di Foggia. Il Macfrut innovation award dedicherà poi una sezione speciale con una medaglia d'oro assegnata alla linea Annatura per i prodotti di IV gamma.

Fra i focus principali che saranno affrontati anche la questione della peschicoltura, con un convegno promosso dal Cso insieme a Macfrut nella giornata di apertura. L'incontro sarà anche un momento di confronto insieme ad alcuni paesi emergenti del bacino del Mediterraneo, alla presenza della grande distribuzione europea.
Nell'occasione saranno presentate le previsioni di produzione europea per il 2018, nella quale l'Italia si gioca il primato europeo con la Spagna.

Appuntamento con la sostenibilità, giovedì 10 presso la sala Ravezzi, con il convegno "Competitività e sostenibilità della frutticoltura: quali risorse dall'Europa" organizzato da ConsulenzaAgricola.it. 

Non potrà poi mancare l'attenzione verso il biologico, ormai uno dei capisaldi della rassegna ortofrutticola romagnola, con l'AgoràBio, uno spazio espositivo e una serie di workshop organizzati dal Ccpb.

Al centro del Macfrut anche l'innovazione, con l'Agricoltura Digitale Day, forum organizzato da Image Line dedicato a chi ha scelto l'innovazione in agricoltura, con l'obiettivo di mettere in evidenza i vantaggi dell'utilizzo delle nuove tecnologie in agricoltura. L'appuntamento è per l'11 maggio alle ore 10:30 presso la Sala Diotallevi 1.
Sempre nella stessa giornata, alle ore 9.30 presso la sala Mimosa, si terrà il seminario scientifico "Progressi dell'irrigazione in ortofrutticoltura" organizzato da Grusi, Anbi e Cer.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.638 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner