Sicilia, ripensare i mercati all'ingrosso per valorizzare la biodiversità

Se ne parla domani, 7 ottobre 2017, a Palermo in un convegno organizzato da Agrifood Consulting e promosso da Regione Siciliana. Fedagromercati: "Occasione di confronto per aggiornare strumenti e professionalità"

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

frutta-ortofrutta-by-larcobasso-fotolia-750.jpeg

Palermo, 7 ottobre 2017
Fonte foto: © Iarcobasso - Fotolia

Una prima occasione di dialogo fra tutti gli attori che intervengono nella filiera per ripensare regole, stutture e professionalità nei mercati all’ingrosso agroalimentari d’Italia con l’obiettivo comune e condiviso di rilanciare un settore sempre più fondamentale per l’economia del paese.

Sarà questo l’oggetto della discussione durante “Promuovere le biodiversità fra cultura dell’alimentazione e valorizzazione commerciale: la nuova sfida per le produzioni del Mediterraneo” il convegno-dibattito che si terrà domani – 7 ottobre 2017 – a Palermo dalle ore 11.00 nell’aula magna Gian Pietro Ballatore” del dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e forestali, in viale delle Scienze, edificio 4. L’incontro è promosso da Comune di Palermo e Regione Siciliana ed è organizzato da Agrifood Consulting.

Al momento si segnalano interventi e relazioni da parte dei seguenti enti: assessorato Lavoro, impresa e sviluppo economico del Comune di Palermo, assessorato dell’Agricoltura e dello sviluppo rurale della Regione Siciliana, dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e forestali dell’Università di Palermo, dipartimento di Economia aziendale dell’Università di Verona, Valentino Di Pisa, presidente nazionale di Fedagromercati, Veronamercato Spa, Confcommercio Palermo, Agrifood Consulting, Italian trade agency e la Rete nazionale Istituti alberghieri.

“Partecipare a questa giornata ha come obiettivo la valorizzazione dell'agroalimentare italiano nel Mediterraneo, il rilancio dell’intera filiera, dalla produzione alla distribuzione e commercializzazione, e la trasformazione dei nostri prodotti in valore economico per tutto il territorio nazionale attraverso una razionalizzazione del sistema ed un maggior coordinamento fra tutti gli attori del comparto" dice Valentino Di Pisa, presidente di Fedagromercati.

“Il convegno rappresenta un'occasione unica per porre l'attenzione su uno dei comparti più rilevanti per tutto il territorio siciliano, e in particolare di Palermo, all'interno di una dimensione internazionale come quella del Simposio internazionale dell'uva - aggiunge Di Pisa, che sottolinea come - in questa cornice il Mercato all’ingrosso di Palermo svolge una funzione insostituibile come punto di raccordo e come piattaforma logistica distributiva del settore. Per questo motivo, grazie al suo ruolo di primo piano, rappresenta un punto da cui partire per ripensare il settore e il mercato stesso attraverso la realizzazione di nuove regole, nuove strutture ed una nuova professionalità da parte degli operatori”.

Scopri i dettagli del convegno "Promuovere le biodiversità fra cultura dell’alimentazione e valorizzazione commerciale: la nuova sfida per le produzioni del Mediterraneo"
 

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Fedagromercati

Autore:

Tag: agroalimentare ortofrutta convegni mercati filiera

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.316 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner