Confeuro, Tiso torna a essere il presidente

Il numero uno dell'associazione rientra nel pieno delle sue funzioni dopo l'autosospensione di inizio novembre: "Denuncio l’immobilismo a cui il governo costringe molti operatori agricoli"

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

confeuro-presidente-rocco-tiso-conferenza-nazionale-29ott14.jpg

Il presidente nazionale di Confeuro Rocco Tiso
Fonte foto: © Confeuro

Rocco Tiso torna in pista e si riprende la presidenza di Confeuro, dopo la propria autosospensione di inizio novembre.

E’ stato doloroso abbandonare il mio incarico – dichiara il presidente Tiso – ma per me era divenuto necessario riflettere sulla sussistenza di elementi utili a rilanciare l’agricoltura italiana nonostante il dilagare di una politica spesso meschina e arrogante. A farmi decidere di riprendere il mio ruolo è stata soprattutto la mia tenacia e la fiducia delle tante persone che mi sono state vicine in questo periodo.
Le mie dimissioni avevano come obiettivo quello di denunciare l’immobilismo a cui il governo costringe molti operatori agricoli e molte organizzazioni di rappresentanza.
Tuttavia, non ho mai creduto di far venire meno l’impegno di Confeuro per un sistema agroalimentare finalmente sano e libero dalle invadenza del malaffare e di una politica incompetente
”.

In questo lungo periodo di riflessione – conclude Tiso – ho imparato ancora una volta dalla forza d’animo che viene dalle persone che, come me, lavorano con orgoglio tra i campi. E’ ingiusto lasciare che il disinteresse della politica divori la storia dell’agroalimentare italiano: d’altronde probabilmente è proprio questo che vorrebbero tutti coloro che ancora oggi prosciugano le virtù del mondo agricolo nostrano per distribuire favoritismi e privilegi”.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Confeuro

Autore:

Tag: organizzazioni agricole

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.508 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner