Puglia, aumento del credito d'imposta per l'acquisto di carburante

In arrivo una maggiorazione del 50%. La decisione a seguito dell'ondata di caldo estiva, che ha messo in difficoltà gli agricoltori

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

di-gioia-leonardo.jpg

Leonardo Di Gioia, assessore alle Politiche agricole della Puglia
Fonte foto: © Regione Puglia

Al via le istanze per la concessione del credito d'imposta per l’acquisto del carburante ad accisa agevolata per le operazioni agricole, a seguito dell'ondata di caldo intenso dei mesi estivi che ha colpito agricoltori pugliesi, con conseguente danno alle colture.
 
Per l'anno 2015, dunque, l'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia fa sapere che la struttura regionale ha predisposto con atto dirigenziale dell'Area Politiche per lo sviluppo rurale del 16 settembre 2015, concessioni di una maggiorazione del 50% dei quantitativi di credito di imposta tramite carburante ad accisa agevolata per le operazioni o di aratura o zappatura o preparazione del terreno.

Beneficiarie tutte le aziende agricole delle sei Province non dotate di fonte irrigua, e che non hanno, dunque, già beneficiato della maggiorazione per l'irrigazione. Il beneficio è concedibile tramite apposita istanza domande si possono da presentare al portale Uma Web.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Puglia

Autore:

Tag: azienda agricola siccità gasolio agricolo sgravi fiscali

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.271 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner