Ttip, De Castro: "Trovare una visione comune"

Il presidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo nel corso dell'incontro con il segretario di Stato Usa per l'Agricoltura Tom Vilsack ha invitato le parti a superare le differenze

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

De-Castro-ministro-politiche-agricole-alimentari-forestali-MG_0446.jpg

Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo

Si è tenuto ieri l’incontro tra il segretario di Stato Usa per l'Agricoltura Tom Vilsack e Paolo De Castro, presidente uscente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo. Al centro della riunione - alla quale hanno partecipato anche gli onorevoli Iratxe Garcìa Pérez (S&D) e Michel Dantin (Ppe) - i negoziati commerciali tra Europa e Stati Uniti (Ttip) e altri temi prioritari per le relazioni agricole e agroalimentari Ue-Usa.

De Castro ha sottolineato come l'accordo Ttip rappresenti una grande opportunità per Ue e Usa, ma deve garantire gli alti standard agricoli e alimentari europei, proteggere i consumatori e rispettare parità di condizioni per gli agricoltori dell'Unione. Il presidente Comagri ha poi ricordato come l'obiettivo dell'accordo sia quello di incrementare gli scambi commerciali tra l'Unione europea e gli Stati Uniti, stimolando la crescita e aumentando l'occupazione, specialmente giovanile.

Durante i negoziati, De Castro invita le parti a superare le differenze e a trovare una visione comune dalla quale possano trarre reciprocamente beneficio agricoltori e consumatori, arrivando a un accordo finale ben bilanciato. Per garantire un buon risultato, il Parlamento europeo, che dovrà dare il suo placet all'accordo finale, dovrà essere adeguatamente coinvolto nel processo decisionale.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 263.993 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner