Ammoniaca, contenimento delle emissioni in agricoltura

Domani, giovedì 29 marzo 2018, nella sede di Confagricoltura Cuneo, l'incontro organizzato da Erapra Piemonte

allevamento-allevatore-mucche-vacche-mais-mangime-by-budimir-jevtic-fotolia-750.jpeg

Cuneo, 29 marzo 2018
Fonte foto: © Budimir Jevtic - Fotolia

Domani, giovedì 29 marzo, dalle 9 alle 13, Erapra Piemonte, in collaborazione con Confagricoltura Cuneo, organizza a Cuneo nella sede di Confagricoltura, in via Bruno Caccia, 4, il seminario dal titolo “Contenimento delle emissioni di ammoniaca nei sistemi cerealicoli e zootecnici”.

La mattinata di lavoro si aprirà con l’intervento di Oreste Massimino che illustrerà quali sono le problematiche delle emissioni in atmosfera da parte degli allevamenti zootecnici, descrivendo le esperienze e i risultati delle ricerche condotte dal Crpa, Centro ricerche produzioni animali di Reggio Emilia sul contenimento delle emissioni. A seguire prenderà la parola Donato Rotundo, direttore dell’area Sviluppo sostenibile e innovazione di Confagricoltura, che tratterà il tema “Clima energia e qualità dell’aria: le sfide dell’agricoltura al 2030” per spiegare come l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria, da parte del ministero dell’Ambiente e dalle regioni padane in seguito ad indicazioni europee, influenzerà l’operato delle imprese agricole e zootecniche in futuro. Carlo Grignani, professore ordinario di Agronomia e coltivazioni erbacee dell’Università di Torino, spiegherà invece come aumentare l’efficienza agronomica e ridurre le perdite di ammoniaca degli effluenti zootecnici, distribuendo meglio gli effluenti sul territorio e riducendo l’impatto ambientale. Con l’intervento di Alessandro Pantano, responsabile area Ambiente Confagricoltura, si approfondirà, poi, l’evoluzione normativa con gli orientamenti nazionali e comunitari, prima di concludere con l’agronomo Gianluca Grosso, che entrerà nel merito degli aspetti pratici per l’applicazione delle normative sulle emissioni.

L’iniziativa è inoltre valida per il rilascio di crediti formativi per gli iscritti al collegio interprovinciale dei periti agrari e dei periti agrari laureati di Alessandria, Asti, Cuneo, Torino e Valle d’Aosta e per i dottori agronomi e i dottori forestali di Piemonte e Valle d’Aosta. L’incontro ha ottenuto anche il patrocinio dell’Ordine dei medici veterinari della provincia di Cuneo.

L’appuntamento, rivolto in particolare alle imprese e ai tecnici agricoli, rientra nell’ambito del Feasr direzione Agricoltura Programma di sviluppo rurale 2014-2020, Misura 1, Operazione 1.2.1-1 “Attività dimostrative e di informazione in campo”.

Per maggiori informazioni telefonare al 0171 692143 (interno 5) o scrivere una mail a: f.dalmasso@confagricuneo.

Scopri i dettagli dell'evento sul contenimento delle emissioni di ammoniaca

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.674 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner