Mercati, prezzi sempre bassi per le orticole

5 febbraio 2018. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 5 febbraio 2018

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, lunedì 5 febbraio 2018)
I prezzi dei prodotti ortofrutticoli continuano ad essere in generale molto popolari. L'offerta appare abbondante, la domanda flebile. Pochissime le orticole che si discostano dalla generale tendenza al ribasso (es. zucchine chiare calabresi).

La situazione potrebbe ovviamente cambiare se si verificassero abbassamenti repentini delle temperature o forti precipitazioni nevose.
 

Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 1 febbraio 2018)   
Leggerissima flessione sul grano duro nazionale fino (-1 euro/tonnellata). Stabili i grani di forza canadesi mentre scendono i prezzi dei grani teneri austriaci e tedeschi (da -1 a -3 euro/tonnellata), stabili e prezzi bassi per i grani teneri francesi.

Leggerissimo ritocco verso il basso anche per il granoturco nazionale. Scende la quotazione del pisello proteico estero e delle farine di soia nazionali ed estere (-5 euro/tonnellata).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.469 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner