Cereali, il saldo import-export migliora ma rimane negativo

Dati Anacer sul primo semestre 2015: sono diminuite le importazioni e cresciute le esportazioni. Migliora di quasi 400 milioni di euro il saldo netto

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

cereali-grano-by-teodora-d-fotolia-750.jpeg

Cresce l'export di cereali Made in Italy
Fonte foto: © Teodora D - Fotolia

Diminuiscono le importazioni e crescono le esportazioni per il settore cereali nel primo semestre 2015, secondo i dati di Anacer. L'import di cereali, semi oleosi e farine proteiche, nei primi sei mesi del 2015, si sono ridotte complessivamente di 915mila tonnellate rispetto allo stesso periodo del 2014, passando così da 9,56 a 8,65 milioni di tonnellate, con una diminuzione in percentuale del 9,6%.

Fra i segni meno più forti ci sono le importazioni di granturco (-850mila t) e dei semi oleosi (-333mila t), mentre crescono gli arrivi di grano tenero (+147mila t) e di farine proteiche (+117mila t). Aumenta anche l'import di riso di 15700 tonnellate, ovvero il 18,6% in più.

Le esportazioni italiane sono invece cresciute nei primi sei mesi del 2015, registrando un incremento di 272mila tonnellate, rispetto allo stesso periodo 2014 (+13,3%). Aumentano le vendite all'estero di cereali in granella (+224mila tonnellate), prodotti trasformati (+83mila tonnellate), mangimi a base di cereali (+15mila t) e di semola di grano duro (+13mila t).

Si riducono invece le esportazioni di pasta alimentare di 70mila t e del riso, di 24mila t. Dal punto di vista del saldo commerciale, al netto dei movimenti valutari, il saldo netto è migliorato a -880,3 milioni di euro, rispetto ai -1271, 5 milioni di euro dello stesso periodo 2014.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Anacer - Associazione nazionale cerealisti

Autore:

Tag: cerealicoltura import/export

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.271 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner