Pan e difesa a basso impatto ambientale, ora tocca alle Regioni

Entrato in vigore il 13 febbraio 2014, il Piano d'Azione Nazionale prevede una serie di adempimenti per le autorità regionali

Cristiano Spadoni di Cristiano Spadoni

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

pan-regione-emilia-romagna-convegno-fitosanitari-11-apr-2014-750.jpg

Dal manuale al patentino, fino alla raccolta delle norme tecniche di difesa, diserbo e, in generale, buone pratiche agronomiche: questi - ed altri - strumenti sono a disposizione di chi opera in agricoltura e consentono di gestire correttamente i prodotti fitosanitari.
Sono stati presentati presso la Sala Conferenze Terza Torre della Regione Emilia-Romagna l'11 marzo 2014.


L'assessore all'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni, ha introdotto l'incontro evidenziando le tappe che hanno portato all'approvazione del Pan e sottolineando come è intenzione delle autorità regionali promuovere l'impiego di tecniche a basso impatto ambientale soprattutto in quegli ambiti in cui non è ancora diffuso.


Floriano Mazzini del servizio fitosanitario Regione Emilia-Romagna ha ricordato alcuni dei principi cardine del Piano d'Azione Nazionale per l'applicazione della Direttiva 128/2009/UE sull'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.
Formazione e informazione sono due direttrici prioritarie del ruolo delle Regioni per l'applicazione del Pan. In Italia esiste già dal 1968 il quadro normativo che prevede patentini e abilitazione alla vendita dei prodotti per la difesa della colture. Il nuovo sistema di formazione entrerà in vigore entro il 26 novembre 2014 e dovrà essere "a regime" entro 12 mesi.
Mazzini ha inoltre sottolineato la macro distinzione nell'ambito dei formulati commerciali che impatterà proprio sui percorsi formativi e le modalità di acquisto e vendita degli stessi: ai "prodotti ad uso professionale" si affiancheranno i prodotti ad uso non professionale; una proposta che potrebbe dar vita ad un decreto in pubblicazione nelle prossime settimane prevede un'ulteriore categorizzazione di questi ultimi in PPO - gli "attuali" prodotti per piante ornamentali - e "prodotti destinati ad uso amatoriale", da impiegare ad esempio per gli orti familiari.

Come informarsi sull'uso sostenibile degli agrofarmaci?

Rappresentanti degli staff del servizio fitosanitario regionale e del servizio Idro-Meteo-Clima dell'Arpa Emilia-Romagna hanno delineato una serie di supporti per l'applicazione della direttiva sull'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, comprendenti banche dati, servizi informativi e bollettini tecnici.
"La direttiva 128/09/Ue e il relativo Pan confermano che le iniziative intraprese dalla Regione anni fa erano giuste e particolarmente innovative" Lo ha sottolineato Tiziano Galassi, servizio fitosanitario, che ha rilanciato l'impegno dell'Emilia-Romagna nel consolidare e rimodulare gli strumenti a disposizione delle aziende per applicare le tecniche di difesa integrata.
Fra i supporti indicati, la nuova guida ai patentini sull'uso dei prodotti fitosanitari al momento disponibile nel sito (la versione aggiornata sarà pubblicata il primo aprile 2014), le linee guida per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, la sintesi dei disciplinari di produzione integrata con riferimento ai quali nella giornata del 10 marzo è stata firmata la delibera per l'ufficializzazione dell'edizione 2014 delle norme tecniche.

On line, il manuale dei metodi e delle tecniche a basso impatto per la difesa fitosanitaria in produzione integrata 

Una novità disponibile sul sito regionale dedicato all'avversità delle piante è un manuale (in pubblicazione anche in versione cartacea nel corso del prossimo mese) che presenta soluzioni tecniche ed approcci metodologici che traducono nella pratica i criteri ed i principi della difesa integrata direttamente applicabili dall'azienda. Le quattro sezioni riguardano misure preventive, giustificazione degli interventi, mezzi di difesa diretti, razionalizzazione nell'impiego dei prodotti fitosanitari.
"Il manuale" rammenta Alda Butturini del servizio fitosanitario, durante la presentazione del documento "dovrà essere aggiornato costantemente proprio in funzione della tematica affrontata".

Scarica il manuale dalla sezione Difesa e diserbo del sito del servizio fitosanitario.


Tutta la documentazione, insieme alle presentazioni esposte, sarà scaricabile attraverso appositi link pubblicati sul sito del servizio fitosanitario.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: convegni fitosanitari video sostenibilità pan

Temi caldi: pan e uso sostenibile

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.800 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner