Nuove logiche produttive per l'agricoltura ferrarese

Convegno organizzato da Agriunife e Parcagri. Malborghetto di Boara (Fe), lunedì 30 gennaio 2012, ore 8.45

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Agricoltur_150.jpg

Malborghetto di Boara (Fe), lunedì 30 gennaio 2012, ore 8.45

Appuntamento a Malborghetto di Boara (Fe) il prossimo lunedì 30 gennaio per il convegno 'Nuove logiche produttive per l'agricoltura ferrarese: sperimentazioni e prospettive' che si terrà nell'aula magna dell'Istituto tecnico agrario statale 'F.lli Navarra' alle 8.45. L'incontro è organizzato da Agriunife, Centro di Ateneo per l'agricoltura di pianura e Parcagri, Parco scientifico per le tecnologie agroindustriali.

Programma
8.45 Iscrizioni

9.00 Saluti di Davide Nardini, presidente del Parco scientifico per le tecnologie agroindustriali, Roberta Monti dirigente scolastico Itas Fratelli Navarra, Pier Carlo Scaramagli presidente della Fondazione per l'agricoltura Fratelli Navarra e Alessandro Bruni, direttore di Agriunife.

9.30 Relazioni:    

• Michele Pinelli, 'Colture oleaginose per la produzione di energia';
• Sandro Bolognesi, 'Coltivazioni dedicate per applicazioni energetiche: risultati agronomici e valutazioni economiche';
• Giovanni Bernacchia, 'Applicazioni di tecnologie elettrochimiche avanzate nella lotta contro parassiti del melo: agire contro i patogeni e stimolare le difese endogene delle piante';
• Gianni Sacchetti, 'Valorizzazione di risorse agricole oleaginose'

10.30    Coffee break
Relazioni:

• Gianni Sacchetti, 'Passiflora: aspetti di sostenibilità agronomica e salutistica';
• Elena Tamburini, 'Innovazione di processo di prodotti agricoli locali: pomodoro';
• Damiano Rossi, 'Monitoraggio territoriale della diffusione delle micotossine su frumento e mais in provincia di Ferrara';

11.45 Dibattito e chiusura lavori

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.089 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner