Nuovo volto in Lemken

Il cliente al centro: con questa strategia l'azienda punta a implementare i propri servizi, anche grazie all'arrivo di Philip van Benthum, nuovo regional service manager

Contenuto promosso da Lemken & Co. KG, Lemken Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

lemken-philp-van-benthum-2017-jpg.jpg

Philip van Benthum, nuovo regional service manager per l'Europa occidentale e meridionale
Fonte foto: Lemken

Per fornire un'assistenza migliore e impeccabile ai propri clienti, Lemken è in procinto di attuare una nuova strategia di servizio dal titolo "Fit for Future".

Come primo passo verso il raggiungimento di questo obiettivo, l'azienda tedesca ha dato vita ad una nuova struttura, recentemente inaugurata a Boigny-sur-Bionne, nei pressi di Orleans, in Francia.
Con l'headquarters francese, Lemken ha fuso l'area di servizio ricambi con il reparto dei prodotti per formare un nuovo servizio post-vendita, all'interno del settore vendite. In questo modo il processo decisionale è accelerato, il know how viene condiviso in modo efficace e i nuovi servizi saranno portati rapidamente sul mercato.

Inoltre Mathias Scheiper, head after sales, sarà supportato da Philip van Benthum, nuovo regional service manager per l'Europa occidentale e meridionale, che avrà un ruolo fondamentale per l'attuazione della strategia.

La nuova figura chiave sarà il contatto diretto per tutte le questioni tecniche e organizzative e accelererà sia i processi decisionali sia le comunicazioni con i servizi competenti della sede di Alpen, il quartier generale nella regione del Basso Reno, in Germania.
Allo stesso tempo, van Benthum sarà il referente per i tecnici locali su tutte le questioni relative alle macchine. Non solo: il manager effettuerà visite nelle sedi per introdurre i servizi standard Lemken e manterrà i contatti diretti con i partner di distribuzione e i clienti finali.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 256.707 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner