Puglia, Pentassuglia nominato in solitaria assessore all'Agricoltura

Il presidente Emiliano ha giocato d'anticipo, non avendo ancora la possibilità di nominare l'intera giunta, visto che la Corte di Appello di Bari deve ancora proclamare il Consiglio regionale

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

donato-pentassuglia-assessore-puglia16-lug-2019-profilo-facebook-personale.jpg

Le organizzazioni agricole augurano buon lavoro al nuovo assessore Pentassuglia (in foto) e si dicono pronte a collaborare
Fonte foto: © Donato Pentassuglia - Facebook

In Puglia c'è ancora la vecchia giunta in carica, perché non è ancora stato proclamato ufficialmente il Consiglio regionale, ma il nuovo assessore all'Agricoltura - il consigliere Donato Pentassuglia - è già stato nominato dal presidente Michele Emiliano.

L'antefatto
La Corte di appello di Bari non ha ancora ricevuto tutti i dati da tutte le sezioni elettorali e pertanto non è ancora nelle condizioni di procedere. E in questi giorni il riconfermato presidente Emiliano non ha voluto nominare la nuova giunta, perché lo Statuto prevede che l'80% dei componenti dell'organo di governo deve essere eletto in Consiglio regionale. "Se non so con certezza chi sono tutti i consiglieri, come faccio a nominare la giunta?" aveva detto alcuni giorni fa il presidente rispondendo alle domande dei giornalisti.
 

La nomina di Pentassuglia in solitaria

Ma venerdì pomeriggio, dall'ufficio stampa della Regione Puglia giunge una nota che mette in chiara luce quale sia l'urgenza con la quale l'ente ha necessità di affrontare i problemi dell'agricoltura pugliese.
"Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha nominato il consigliere regionale Donato Pentassuglia nuovo assessore regionale all'Agricoltura" vi è scritto testualmente.
 

La dichiarazione di Emiliano

"Le tempistiche necessarie alla proclamazione del nuovo consiglio regionale e i numerosi impegni sul fronte delle tematiche connesse all'agricoltura hanno consigliato di procedere alla nomina immediata dell'assessore all'Agricoltura, il cui profilo è il più adatto a questo difficile ed importante ruolo" ha dichiarato Emiliano, che così lascia l'interim al settore primario, assunto dopo le dimissioni dell'assessore Leonardo di Gioia.
 

Le reazioni delle organizzazioni agricole

Coldiretti Puglia augura buon lavoro a Donato Pentassuglia, nominato assessore regionale all'Agricoltura dal presidente della Regione Michele Emiliano. "E' un riconoscimento a quanto fatto per l'agricoltura nella consigliatura precedente, dove Pentassuglia da presidente della IV Commissione attività produttive ha dato impulso e sostanza ad importanti provvedimenti legislativi a beneficio dell'agricoltura e dell'agroalimentare della Puglia", afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.
  "Per ridare centralità al settore agricolo e all'agroalimentare sarà funzionale - continua Muraglia - istituire l'assessorato regionale dell'Agroalimentare, indispensabile nello sviluppo e nell'identità del sistema Puglia per avere un interlocutore forte e univoco, ma anche per rafforzare la filiera agroalimentare made in Puglia dal campo alla tavola".

"Auspichiamo un deciso cambio di passo di tutta l'amministrazione regionale, perché il bilancio di quanto fatto su Xylella fastidiosa, Programma di sviluppo rurale, Consorzi di bonifica, 12 leggi prodotte, alcune delle quali inapplicate o ancora inapplicabili per l'eccesso di burocrazia, impone una svolta radicale nella gestione della macchina amministrativa, con la dovuta semplificazione degli iter per restituire la competitività che le imprese agricole e agroalimentari pugliesi hanno perso in questi anni", conclude il presidente Muraglia.

Dalla Cia agricoltori italiani della Puglia giungono "I migliori auguri di buon lavoro al neo assessore all'Agricoltura Donato Pentassuglia, con il quale siamo certi riusciremo a costruire un rapporto di collaborazione ed intesa nell'interesse dell'agricoltura e quindi della Puglia". È quanto afferma il presidente di Cia agricoltori italiani della Puglia, Raffaele Carrabba, nel sottolineare che adesso bisogna partire subito, affrontando tutte le questioni che riguardano le imprese agricole e agroalimentari.

"Occorre accelerare nel dare continuità alle misure regionali, integrative e complementari, a quelle nazionali. Infatti - spiega il presidente -ci sono comparti, che sono poi tra i più dinamici dell'economia regionale, quali la viticoltura, l'olivicoltura, l'ortofrutta, il florovivaismo, ma non solo che stanno soffrendo terribilmente con un sostanzioso calo di competitività e ridimensionamento drastico delle esportazioni ed un calo significativo degli ordinativi".

La situazione che si è creata - sottolinea Cia Puglia - colpisce duramente le aziende agricole. I primi interventi dovrebbero andare nella direzione di consentire la continuazione dell'attività produttiva a tutte le aziende, vista la strategicità della fornitura alimentare. "Da quando è iniziata l'emergenza coronavirus, l'attività è calata. Mai come in questo momento - conclude Carrabba - la rapidità delle decisioni è fondamentale".

"A nome mio personale e del Consiglio direttivo di Confagricoltura Puglia formulo i migliori auguri di buon lavoro al neoeletto assessore regionale alle politiche agricole Donato Pentassuglia", commenta così il presidente Luca Lazzàro la notizia dell'ufficializzazione da parte del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano del nuovo assessore regionale.

Lazzàro inoltre sottolinea: "Donato Pentassuglia è l'uomo giusto e con l'esperienza giusta per affrontare le questioni annose che si trovano sul tavolo e che pesano sul settore. Prima delle elezioni abbiamo evidenziato in un Contratto con i candidati, sottoscritto anche dal governatore Michele Emiliano, i temi caldi per il rilancio dell'agricoltura regionale".

Inoltre Lazzàro afferma: "Ecco perché nei cinque punti del Contratto abbiamo racchiuso le priorità per il settore che sono gli investimenti per il miglioramento e il potenziamento delle infrastrutture idriche, la Xylella, l'innovazione del mondo rurale, il Piano di sviluppo rurale e la Politica agricola comune, la ristrutturazione e l'adeguamento della struttura del Dipartimento agricoltura".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: AgroNotizie

Autore:

Tag: nomine politica agricola politiche regionali

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 243.859 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner