Cibo e tecnologia, insieme all’università

Dalla collaborazione tra il Politecnico di Torino e Gambero Rosso Academy nasce il nuovo master in FoodTech

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

master-foodtech-politecnico-universita-cibo-vino-tecnologia-fonte-politecnico-torino.png

Il master partirà a febbraio 2018. 24 novembre 2017, termine ultimo per le iscrizioni
Fonte foto: © Politecnico di Torino

Lavori del futuro: mansioni classiche mescolate alla tecnologia.
Così è nato il nuovo master di primo livello dedicato al FoodTech, che partirà a febbraio 2018, frutto di una collaborazione tra Politecnico di Torino e Gambero Rosso Academy.

Un percorso che si focalizzerà sull'apporto delle nuove tecnologie al rinnovamento della filiera tradizionale del cibo, dal campo alla tavola.

Carlo Rafaele, direttore della scuola di master e formazione permanente del Politecnico di Torino, entusiasta della partnership, ha detto: "Proporre un corso così innovativo in uno dei settori più qualificanti del made in Italy, quello del cibo, e farlo in collaborazione con Gambero Rosso Academy, arricchisce sicuramente la nostra offerta formativa e potrà portare interessanti occasioni di formazione e lavoro, anche nell’ottica della multidisciplinarietà che caratterizza sempre più non solo la nostra attività di ricerca, ma anche la formazione permanente".
 
Il termine ultimo di iscrizione, per questo corso in lingua inglese e aperto alla partecipazione internazionale, è il 24 novembre 2017.

Scopri ulteriori dettagli sul sito del Politecnico

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.730 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner