Obiettivo Agricoltura: aperte le iscrizioni alla 7° edizione del concorso fotografico

Data ultima per il ricevimento delle opere: 30 giugno. Premiazione ed esposizione: 12 settembre, Area Coldiretti, Padiglione Italia Expo 2015 Milano

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

obiettivo-agricoltura-concorso-fotografico-la-raccolta-dei-meloni-vittorio-faggiani.jpg

La raccolta dei meloni, Vittorio Faggiani -1° premio categoria 'La campagna ed i suoi frutti 2013'

Ha preso il via la settima edizione di Obiettivo Agricoltura, il concorso fotografico internazionale promosso da Fata Assicurazioni Danni Spa con il patrocinio del ministero delle Politiche agricole e forestali, della Fédération internationale de l’Art photographique e della Fiaf, Federazione italiana associazioni fotografiche. Il concorso, lanciato nel 2003 con cadenza biennale, e aperto a professionisti e appassionati di fotografia, rappresenta sempre di più un importante momento d’incontro tra il mondo agricolo, nei suoi molteplici aspetti, e quello della fotografia grazie all’alto livello fotografico e artistico delle opere selezionate, al numero di partecipanti e al consenso che negli anni ha ottenuto la manifestazione.

Obiettivo Agricoltura 2015 è articolato su tre temi riguardanti il mondo agricolo in tutte le sue forme ed espressioni:
1. Il paesaggio agricolo
2. Il lavoro nei campi e i suoi frutti
3. Agricoltura fonte di alimentazione


La scadenza per l’invio delle proprie opere è il 30 giugno e la premiazione finale si terrà a Milano, il 12 settembre, con un’esposizione nell’Area Coldiretti del Padiglione Italia di Expo 2015 Milano.

L’edizione 2015 di Obiettivo Agricoltura prevede un ricco montepremi composto da cinque macchine fotografiche Nikon per ciascuna sezione, una macchina per la migliore opera in assoluto e una per il migliore artista. E’ inoltre prevista la realizzazione di un catalogo delle opere che sarà inviato a tutti i partecipanti e distribuito in oltre 15.000 copie. L’organizzazione tecnica è affidata, come per le precedenti edizioni, al Circolo fotografico Arno, che cura le adesioni al concorso, i rapporti con gli amatori e professionisti della fotografica, la raccolta propedeutica delle opere fotografiche.

Il regolamento del concorso e altre informazioni sono disponibili QUI e presso tutte le Agenzie generali Fata.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.315 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner