Aloe day, giornata di studio

Vivai Torsanlorenzo. Tor San Lorenzo, Ardea (Rm), sabato 22 settembre, ore 9

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

progetto-aloe.jpg

La giornata di studio si terrà sabato 22 settembre, ore 9, a Tor San Lorenzo, Ardea (Rm)

"L'aloe: coltivazione, produzione, caratteristiche nutraceutiche e potenzialità di sviluppo". E' questo il titolo della giornata di studio che si terrà sabato 22 settembre, alle 9, a Tor San Lorenzo, Ardea (Rm), ai Vivai Torsanlorenzo.

L'Agenzia regionale per lo sviluppo e l'innovazione dell'agricoltura del Lazio, Arsial, il Dipartimento di Scienze e tecnologie per l'agricoltura, le foreste, la natura e l'energia, Dafne, dell'Università degli Studi della Tuscia e il Cra, Centro di ricerca per lo studio delle relazioni tra pianta e suolo (Rps) di Roma con il patrocinio della Soi, Società di ortoflorofruttiocoltura italiana, hanno avviato un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Lazio per la definizione e la standardizzazione di una produzione vivaistica di Aloe arborescensAloe barbadensis. Obiettivo del progetto è la messa a punto di protocolli di propagazione in vivo e in vitro per garantire produzioni di elevata quantità e qualità; ad oggi, infatti, l'aloe viene moltiplicata per talea e questo limita la possibilità di produrre numeri elevati di piantine in tempi economicamente utili e impedisce la standardizzazione del processo produttivo. Altro obiettivo è la coltivazione in biologico con la successiva valutazione di molecole bioattive in relazione alle specie testate.

Al progetto partecipano importanti aziende florovivaistiche laziali e questa giornata di studio, oltre che favorire e diffondere i risultati della ricerca, vuole rappresentare un momento di incontro e di riflessione tra tutti gli attori del comparto, dai ricercatori ai tecnici e operatori del settore.
 


Per informazioni: www.progettoaloe.it

 

Scarica il programma in formato pdf


 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.175 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner