Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Rancona 15 ME: protegge i raccolti

La protezione dei cereali inizia dal seme. Per la concia dei cereali Arysta LifeScience propone Rancona 15 ME a base di ipconazolo

Info aziende
arysta-rancona-15-me.png

Rancona 15 ME di Arysta LiFescience

Contro le numerose patologie fungine che colpiscono i cereali in campo vanno strutturati appositi programmi di difesa, i quali è però bene che inizino prima ancora di seminare la coltura. La concia dei semi è infatti la prima accortezza da seguire quando si vuole proteggere i propri investimenti già nel momento stesso della messa a dimora.

Tra le soluzioni disponibili sul mercato spicca Rancona 15 ME di Arysta LiFescience. Trattasi di un fungicida sistemico e di contatto a base di ipconazolo appositamente messo a punto per il trattamento dei semi di frumento e orzo. Innovativa la formulazione, ovvero una "micro emulsione" in soluzione acquosa, contenente la sostanza attiva.
 
Una volta applicato ai semi, Rancona 15 ME garantisce fin dalla germinazione il controllo delle malattie più importanti che colpiscono il frumento duro e tenero e l'orzo, abbinando un'ottima selettività verso le colture. Ciò scongiura eventuali effetti negativi sulla germinabilità, ma assicura anche la perfetta lavorabilità, l'assenza di polverosità e di odori, nonché l'ottima scorrevolezza nelle seminatrici.
 

Spettro d'azione

Su frumento tenero e duro Rancona 15 ME controlla Fusarium spp, Microdochium nivale, Tilletia carie, mentre su orzo è indicato contro Ustilago nuda (carbone) ed Helmintosporium spp.

Rancona 15 ME è particolarmente indicato nei casi di presenza elevata di Fusarium, eventualità che si amplifica in caso di ristoppo, varietà sensibili, semina dopo mais o orzo, semina su sodo o con minima lavorazione. Di conseguenza riduce fortemente il rischio di contaminazione da micotossine come il Deossinivalenolo (DON), sostanza tossica che potrebbe infettare la granella rendendo non più commercializzabili i raccolti nei casi più gravi.