Optima V e-drive: la semina secondo Kverneland

Punta di diamante tra le seminatrici del Gruppo, non solo è ideale per la semina su sodo e a dose variabile ma risponde anche alle richieste dei nuovi Psr in termini di distribuzione della semente

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

kvoptima-v-edrive.jpg

La seminatrice Kverneland Accord Optima V e-drive al lavoro
Fonte foto: Kverneland Group Italia

La seminatrice di precisione Accord Optima V e-drive di Kverneland è la macchina giusta per quanti vogliano abbracciare la pratica dell'avvicendamento colturale.
Sempre più diffusa negli ultimi anni, richiede infatti attrezzature idonee e in questo caso seminatrici che, capaci di variare la distanza tra le file di semina, possano seminare indifferentemente mais, soia, girasole e colza.

Versatilità: la carta vincente
Il telaio telescopico da 180x180 millimetri, comandato idraulicamente di Optima V, è in grado di variare l'interfila di semina aumentandola e diminuendola grazie allo spostamento delle mollette di fissaggio sul telaio e di un cilindro idraulico azionato direttamente dalla cabina. La larghezza delle file è compresa tra i 45 centimetri, ideali per la semina della barbabietola, e gli 80 centimetri, idonei per la semina del mais.

Inoltre, gli elementi telescopici della seminatrice, essendo esenti da manutenzione, consentono di minimizzare i tempi di fermo e aumentare la produttività della macchina.
 
Il telaio telescopico a regolazione idraulica della seminatrice Kverneland Accord Optima V e-drive
Equipaggiamento d'eccellenza
Tra le dotazioni di Optima V, spiccano un serbatoio spandiconcime da 1340 litri ed una tramoggia seme con capacità di 1100 litri. Quest'ultima, essendo montata vicino al trattore, presenta basse richieste di potenza per il sollevamento idraulico e può essere riempita con il caricatore frontale. Su richiesta, è disponibile una coclea di riempimento.

La seminatrice Kverneland è anche munita di un sistema di distribuzione a vuoto d'aria in materiale sintetico e antistatico, che, ottimizzando il flusso d'aria, assicura la spaziatura dei semi e il dosaggio del fertilizzante desiderati.
 
La seminatrice Kverneland Accord Optima V e-drive
Attenzione a tutti i tipi di semina
Optima V, esposta nella sede del Gruppo a Castiglione delle Stiviere il 25 febbraio scorso, può essere utilizzata anche per la semina su sodo. La precisione nelle operazioni svolte direttamente sui residui colturali è assicurata dal peso di 129 chilogrammi per fila e dalla possibilità di aumentare la pressione di ulteriori 100 chilogrammi grazie a un sistema di tensionatura a molla.
Dunque, la seminatrice Kverneland segue perfettamente le indicazioni della Misura 10 dei Psr regionali, che prevedono contributi su base ettaro per gli agricoltori che evitano le lavorazioni del terreno preliminari alla semina per 5 o 6 anni consecutivi.

L'elettronica al primo posto
Il Gruppo mette a disposizione la versione e-drive, che permette il trasferimento dei dati al terminale IsoMatch Tellus. Grazie a questo dispositivo, ogni unità di semina, controllata attraverso il satellite, individua dove il terreno è già stato seminato e, di conseguenza, blocca simultaneamente la deposizione dei semi.
Inoltre il sistema GeoControl, combinato al segnale RTK, rende Optima V capace di leggere le mappe di prescrizione e di distribuire la semente a dose variabile.
 

Il terminale Kverneland IsoMatch Tellus per la gestione della seminatrice Accord Optima V e-drive
 
Versioni per tutti i gusti
I clienti Kverneland possono scegliere tra le versioni trainata, da 6 o 8 file, e telescopica, da 6 file, di Optima V. La prima presenta larghezze di lavoro variabili tra i 4,5 e i 6 metri e larghezza di trasporto inferiore ai 3 metri grazie al ripiegamento idraulico.

Altre versioni disponibili per agricoltori e contoterzisti sono la Optima a 8, 12 e 16 file con ripiegamento idraulico e la Optima a 8 e 12 file con telaio rigido.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Kverneland Group Italia

Autore:

Tag: innovazione macchine agricole semina

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.036 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner