CARON, 40 anni di esperienza nel trasporto fuoristrada

L’ampia gamma dei prodotti va da veicoli con potenze da 26 a 100 CV e portate da 2000 a 6000 kg

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

caron.gif
La società CARON di Pianezze può contare su oltre 40 anni di esperienza maturata nel settore dei veicoli da trasporto fuoristrada. Fondata all’inizio degli anni ‘60, dispone di una struttura produttiva di oltre 13.000 mq, di cui 6000 coperti, adibiti ad officina produzione, uffici commerciali e tecnici, magazzino ricambi, deposito ed esposizione. Attraverso una sviluppata rete di rivenditori ed importatori, i prodotti CARON vengono distribuiti in tutta Italia ed Europa, nelle regioni transalpine e nella Penisola Iberica. Negli ultimi anni ha visto un particolare incremento anche nelle vendite a livello extra europeo, come lo dimostra le recenti forniture in Israele, Turchia. I c Le versioni variano in base alle esigenze, dalla versione ad uno o due posti a quella a ruote sterzanti o articolate. Particolare attenzione è prestata alla produzione dei transporter, nati dalla semplice idea di trasportare il carico anziché trainarlo. I vantaggi rispetto al trattore tradizionale vanno dalla compattezza e maneggevolezza alla migliore trazione e stabilità anche sui terreni più ripidi, grazie alla perfetta distribuzione dei pesi sugli assi. L’ampia gamma di marce, con velocità da 1 km/h fino a 40 Km/h, fanno del transporter il veicolo ideale per lavori fuoristrada in qualsiasi condizione di terreno e, grazie allo snodo centrale nel telaio, l’aderenza delle 4 ruote è costante. Tutti i veicoli CARON nascono da una filosofia che, oltre a porre la cura nell’allestimento finale, parte da una progettazione specifica dei cambi e degli assali, al fine di ottenere elevate prestazioni ed affidabilità. Proprio per tali motivi, CARON è stato tra i primi costruttori ad ottenere l’Omologazione Europea.

Fonte: Caron

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 244.307 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner