Il ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli ha sottoscritto il 13 maggio scorso - vista l'intesa raggiunta l'11 maggio 2022 in Conferenza Stato Regioni - il Decreto Ministeriale che dispone la proroga del termine per la presentazione delle domande di aiuto della Politica Agricola Comune per l'anno in corso al 15 giugno 2022. Lo ha riferito una nota stampa ufficiale del Mipaaf emanata nel pomeriggio di venerdì 13 maggio scorso.


Il termine di presentazione della domanda unica - in difetto della proroga - sarebbe scaduto proprio oggi, 16 maggio 2022, come già anche riportato da AgroNotizie lo scorso 29 marzo 2022.

 

Il comunicato di via XX Settembre per altro sottolinea come "Il provvedimento si riferisce alla domanda unica e alle domande a superficie dello sviluppo rurale". Quindi il termine è prorogato in tutte le regioni italiane e nelle province autonome anche per le domande di pagamento degli agricoltori sulle misure a superficie presenti nei Piani di Sviluppo Rurale.


Inoltre, il Decreto dispone anche che le modifiche alla domanda unica o alla domanda di pagamento su misura a superficie Psr, previste dall'articolo 15, paragrafo 1, del Regolamento (Ue) n 809/2014, sono comunicate all'Organismo pagatore competente entro il 30 giugno 2022.

 

La nota del Mipaaf prosegue affermando: "La proroga è stata decisa in considerazione delle esigenze e delle osservazioni emerse nel corso del confronto istituzionale con gli attori coinvolti nella misura. I nuovi termini permettono infatti alle aziende agricole di beneficiare degli strumenti della Pac senza rischiare sanzioni per la presentazione in ritardo delle relative istanze".


In particolare, le richieste di proroga dei termini per la domanda unica e le domande sulle misure a superficie dei Psr, erano state formalizzate da più soggetti. La Commissione Politiche Agricole presso la Conferenza Stato Regioni - dove spedono gli assessori all'Agricoltura delle regioni e delle province autonome - aveva presentato istanza in tal senso ben due volte: il 26 ed il 28 aprile 2022.


Sulla stessa linea la richiesta formalizzata da Agea il 2 maggio scorso; l'Ente pagatore aveva anche suggerito il nuovo termine di scadenza per la presentazione della domanda unica e delle domande di pagamento individuandola nel 15 giugno 2022, con la relativa appendice della scadenza per la comunicazione delle modifiche al 30 giugno. Date recepite dal ministro e assentite dalla Conferenza Stato Regioni.

agricoltura-soldi-sacchetto-by-andrii-yalanskyi-adobe-stock-750x403.jpeg
Per le modifiche alla domanda unica ed alle domande di pagamento sulle misure Psr il termine è prorogato al 30 giugno 2022 (Foto di archivio) Fonte foto: © Andrii Yalanskyi - Adobe Stock