Forum Cdo Agroalimentare 2021, prima volta online

Il prossimo 29 gennaio si terrà la 18°edizione per il Forum Cdo Agroalimentare, che quest'anno sarà in modalità digitale. Ambiente, Recovery fund e Green deal i temi principali dell'evento

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

camillo-gardini-presidente-forum-cdo-fonte-cdo-agroalimentare.jpg

Camillo Gardini, presidente Cdo Agroalimentare
Fonte foto: © Cdo Agroalimentare

"Ripartire non basta. Rinascita, cambiamento e strategie agroalimentari al tempo del Covid-19" è il titolo della 18° edizione del Forum Cdo Agroalimentare, in programma nella giornata di venerdì 29 gennaio 2021, per la prima volta nella sua storia forzatamente in modalità online a causa della pandemia, come per tutti gli eventi da molti mesi a questa parte che avrebbero dovuto prevedere una modalità in presenza.

Per tutta la giornata si susseguiranno numerosi relatori che andranno a trattare numerosi temi, dall'ambiente al biologico, dall'innovazione al piano Next generation, passando poi per il Green deal, la strategia From farm to fork, l'attrattività delle imprese e la distribuzione alimentare. Il caposaldo comune è e sarà la ripartenza post Covid, su cosa si dovrà necessariamente puntare per tornare a far girare il motore di competitività ed economia e in che modo farlo.

Dopo il saluto iniziale di Camillo Gardini, presidente Cdo Agroalimentare, e Alessio Mammi, assessore all'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, la prima sessione del mattino riguarderà il grande tema di "Cosa ci insegna il Covid", con Cecilia Becattini, professoressa ordinaria di Medicina interna all'Università di Perugia, il sociologo ed economista Mauro Magati dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e Giovanni Mosciatti, vescovo di Imola.

Successivamente si parlerà di ambiente, benessere e biologico con Stefano Galli di Nielsen, Claudio Mazzini di Coop Italia, Stefano Berni, direttore generale Consorzio di tutela del Grana Padano e Giuseppe Campisi, presidente Opac Campisi.

A seguire il tema delle innovazioni, che vedrà come relatori Giovanni Campagna dell'area ricerca e sviluppo di Italia Zuccheri, Gianluca Rossi, titolare dell'azienda agricola Valle Standiana di Ravenna, la direttrice generale di FederUnacoma Simona Rapastella, l'amministratore delegato di Timac Agro Italia Pierluigi Sassi e Marc Aupetitgendre, country head Italia e Grecia di Bayer Crop Science. Come ultima sessione del mattino si parlerà di Next Generation con Leonardo Becchetti, economista dell'Università di Tor Vergata e l'europarlamentare Massimiliano Salini.

Durante il pomeriggio il programma prevede subito dopo la pausa il tema del Green deal-Farm to fork con Paolo Carnemolla, presidente di Federbio Servizi, Andrea Rigoni, presidente di Rigoni d'Asiago e Alberto Bunino, dell'azienda agricola biodinamica "Terre di Frutta" di Cavour a Torino, oltre a Deborah Piova, dirigente di Confagricoltura, Leonardo Forte, amministratore delegato di Conduzioni Aziende Agricole Forte e Davide Vernocchi, presidente di Apo Conerpo.

Nella seconda parte del pomeriggio l'economista e professore Stefano Zamagni discuterà con Federico Vecchioni, amministratore delegato di Bonifiche Ferraresi e Bernard Scholz, consulente aziendale, su come rendere attrattive le imprese.

Successivamente si parlerà di distribuzione alimentare con Francesco Pomarico, direttore operativo di Megamark e Benedetto Linguerri, direttore di Local to You, mentre il gran finale è affidato a Valter Vannucci, direttore generale del Centro Agro Alimentare riminese e ad Andrea Lucchetta, ospite sportivo d'onore, ex campione di pallavolo ed ora telecronista, con il quale si parlerà di "Rinascita".

Scopri i dettagli del Forum Cdo Agroalimentare 2021