A chi serve la meteorologia?

A Rovereto (Tn) dal 16 al 18 novembre 2018 è in programma la quarta edizione del Festival meteorologia 2018 dedicato all'importanza della meteorologia e al suo ruolo in ogni campo della società

festival-meteorologia-2018.jpg

Rovereto (Tn) dal 16 al 18 novembre 2018

L'ondata di maltempo che ha colpito l'italia negli ultimi giorni ha riportato l'attenzione sull'importanza di una corretta comunicazione degli eventi meteorologici, fondamentale per farsi trovare preparati e, per quanto possibile, limitare i danni. Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 novembre 2018, la città di Rovereto ospiterà per il quarto anno il Festivalmeteorologia, manifestazione organizzata da Università di TrentoComune di Rovereto, Trentino Sviluppo e Fondazione Museo civico di Rovereto. L'evento, di anno in anno, si sta affermando come preziosa occasione di incontro, di conoscenza e interazione tra le diverse realtà della meteorologia italiana.

L'edizione 2018 ruoterà attorno alla domanda "A chi serve la meteorologia?". Il programma della sezione incontri e conferenze tratterà le diverse applicazioni della meteorologia nei vari comparti le cui attività sono interessate e condizionate dal tempo atmosferico e alle diverse professionalità che stanno emergendo grazie ai recenti sviluppi tecnologici in meteorologia. Ci saranno incontri e conferenze, ma anche attività didattiche e ludiche, laboratori, mostre e concorsi, oltre a spazi espositivi dedicati ad enti, aziende ed associazioni.
Parteciperanno gli operatori dei servizi meteorologici, istituzionali e privati, i professionisti e le aziende del settore, i ricercatori, gli appassionati di meteorologia, le scuole e il grande pubblico.

La prevenzione e la protezione dei cittadini dagli eventi meteo estremi sarà l'argomento al centro degli incontri in programma durante la tre giorni. Tanti i protagonisti di questa edizione: il capo del dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli parlerà dell'importanza della meteorologia a supporto della Protezione civile e Anna Ghelli, dell'European Centre for medium-range weather forecasts (Ecmwf), illustrerà le numerose applicazioni di questa scienza in ogni campo della società.
Inoltre sono previsti diversi incontri per indagare lo stato dell'arte delle previsioni, la loro affidabilità e i passi avanti fatti verso una definizione della professione di meteorologo.

Scopri i dettagli del Festival della meteorologia 2018

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.546 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner