Manuela Vellante nuova responsabile delle donne di Coldiretti Abruzzo

Il coordinamento regionale dell'associazione ha nominato l'imprenditrice olivicola di Loreto Aprutino (Pe) a capo della sezione donne impresa abruzzese. "Sempre di più le titolari di azienda donne e spero che cresceranno ancora", ha commentato

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

coldiretti-logo-donna-impresa-750-by-coldiretti.jpg

Il logo di Coldiretti donne impresa
Fonte foto: © Coldiretti

Manuela Vellante è la nuova responsabile di Coldiretti donne impresa Abruzzo, nominata nel corso del coordinamento regionale che si è svolto nella sede della federazione regionale.

Vellante, 45 anni, è una imprenditrice titolare di una azienda olivicola con sede a Loreto Aprutino (Pe) che ha subito sposato il progetto economico e sindacale di Coldiretti.

Il direttore regionale di Coldiretti Abruzzo Giulio Federici si è complimentato con la nuova responsabile evidenziando la necessità di un sempre maggiore impegno delle donne imprenditrici nella diffusione e nella conoscenza del progetto di Coldiretti per l'agricoltura del futuro.

"E' un incarico importante che, fino a qualche mese fa, non avrei neanche immaginato e che mi spinge a continuare nell'impresa avviata con passione e entusiasmo" ha detto Vellante al termine della riunione di coordinamento.

"L'agricoltura è un settore sempre più dinamico non più esclusivo appannaggio di soli uominiha sottolineato la nuova responsabile. "Sono sempre di più le titolari donne di aziende e, spero, cresceranno ancora nel prossimo futuro anche per dare il proprio contributo in termini di competenze e determinazione alla costruzione del reddito delle imprese".

"Personalmente ho scelto questo mestiere per la grande passione che mi spinge verso un settore complesso che, seppur tra tante difficoltà, è capace di dare grandi soddisfazioni" ha concluso.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.542 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner