Coldiretti risponde alla sfida di e-commerce e social network

L'Agriwebadvisor diventa realtà grazie all'accordo con Google e ministero del Lavoro, che incoraggia l'occupazione giovanile mediante il progetto Garanzia giovani

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

coldiretti-giovani-impresa-dic-2016-fonte-coldiretti-veneto.jpg

Alex Vantini di Giovani impresa: 'Una sfida che sentiamo già nostra'

La campagna spalanca le porte al digitale e introduce la figura dell'Agriwebadvisor, ovvero lo specialista della piattaforma e-commerce.
L'introduzione nelle sedi provinciali di Coldiretti dell'esperto di social network è realtà grazie ad un accordo con Google e ministero del Lavoro che attraverso il progetto Garanzia giovani incoraggia l'occupazione giovanile.

"Abbiamo arruolato un pool di under 30 capace di masticare cibernetica - spiega Pietro Piccioni direttore di Coldiretti Veneto - per motivare i colleghi imprenditori della stessa fascia d'età ad un approccio serio e strutturato al commercio online. In questo percorso rivoluzionario abbiamo il sostegno di Growtheplanet, una delle startup del team di H-Farm da tempo affermata società nel campo del food marketing".

"Una nuova sfida che sentiamo già nostra" ha confermato Alex Vantini delegato regionale di Giovani impresa. "Le nuove generazioni scegliendo l'impresa agricola combinano innovazione e tradizione manifestando doti innate per l'alta tecnologia e una sana curiosità per le strategie multimediali. Puntare ad un mercato dei nostri prodotti più audace grazie agli strumenti di connessione che già utilizziamo ogni giorno è una normale conseguenza per la gioventù agricola".

Il gruppo regionale riunito per l'occasione ha tratto le conclusioni di un anno importante per i sette dirigenti, animatori e trascinatori della base associativa formata da oltre mille iscritti al movimento.
"Tra i prossimi appuntamenti non mancherà quello con la solidarietà - ha precisato Vantini - rivolto ad un nostro compagno di iniziative direi storico come Telethon e soprattutto per le comunità del Centro Italia colpite dal terremoto".

Dalla formazione agli scambi con l'estero, dalle battaglie politiche sindacali alla tutela dell'ambiente, dal presidio legislativo alla scoperta dei talenti sul territorio, il 2017 si apre con tutti i presupposti dell'impegno responsabile in un'organizzazione che sa quel che vuole.
Organizzazione che infatti è portatrice di un progetto concreto che ha già riscosso molti risultati giustamente da ricordare: etichettatura del latte, taglio dell'Irap e dell'Imu agricole al Collegato agricolo 2016 che introduce elementi di semplificazione burocratica, l'approvazione delle legge contro il caporalato, il Testo unico sul vino.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.543 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner